Manovra, Conte: "Predisposto il più grande piano di investimenti della storia italiana"

Share

"Il paese riparte: rilanciamo la crescita economica, assicuriamo uno sviluppo sociale, prospettiamo una pubblica amministrazione e in particolar modo un fisco amico, adottiamo misure nel segno della equità e dello sviluppo sociale".

"Da lunedi' - prosegue - riunirò a Palazzo Chigi la cabina di regia per avviare il piano di investimenti e il piano di ammodernamento delle infrastrutture. Faremo investimenti di 15 miliardi nei prossimi tre anni". La Costituzione dà i principi ma è il governo che decide, il messaggio in sintesi del presidente del Consiglio. Quale che ne sia il peso, le parole di Borghi hanno indotto prima il governo austriaco (che ricopre la presidenza di turno dell'Unione) a richiamare l'Italia ai suoi doveri di paese fondatore dell'euro e poi anche il premier Conte a intervenire per tranquillizzare i mercati. Una linea che Conte porterà anche a Bruxelles, spiegando di non avere "alcuna tentazione di creare vertenze o contrapposizioni con le istituzioni europee, sappiamo che il dialogo con l'Europa è importante e ci predisponiamo ad esso con la massima serenità".

Olimpiadi 2026: ufficializzata la candidatura Milano-Cortina. Appendino: "Incomprensibile"
La sindaca voleva i Giochi invernali, ma la candidatura di Torino "è stata minata alla base dalla sua maggioranza". Lo ha annunciato durante la riunione della Giunta regionale Attilio Fontana , presidente della Lombardia.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. L'esecutivo inizia ad abbassare le tasse e a scommettere sul più grande piano di investimenti della storia repubblicana. "Questi principi non impongono, tuttavia, di rinunciare a esprimere una politica economica e di finanza pubblica interpretando i bisogni dei cittadini in base ai differenti cicli economici".

Il Ministro dell'economia e delle finanze, Giovanni Tria, questa sera rientrerà da Lussemburgo, per poter lavorare al bilancio, dopo la definizione della Nota di Aggiornamento del Documento di Economia e Finanza. Infine, nell'intervista Conte si dice "sorpreso" dalla nomina a vicepresidente del Csm di David Ermini, "un componente laico che sino a ieri era parlamentare e, per giunta, responsabile giustizia di un partito politico".

Share