Roma, Di Francesco: "Nel mio 4-3-3 alcuni giocatori non si trovavano..."

Share

Due elementi oggi: la fame e la capacità di divertirsi.

Al di là dei esperimenti, cercavo delle soluzioni giuste per la squadra, a Roma è difficile sperimentare. Non gli interpreti, ma non il pensiero di gioco. Sono contento di quello che i ragazzi stanno mettendo in campo, soprattutto la voglia e il desiderio di giocare insieme. Non do giudizi su di me e non li do nemmeno sui miei compagni, anche se penso che sia sotto l'occhio di tutti che sia stato tra i migliori nelle ultime due partite. L'ho voluto con me e lui è stato utilizzato in quel ruolo. Di Francesco: "Che sia meglio di Nainggolan è presto per dirlo ma mi auguro che possa diventarlo". Ha l'idea della verticalità e sta interpretando al meglio il ruolo. Sono felicissimo, lo merita. Ha ricevuto tante critiche, a volte anche ingiuste, il gol nel derby gli ha dato certezze che prima magari non aveva.

Spalletti: "Siamo l’Inter e dobbiamo fare di tutto per portare successi. Lautaro…"
Anche se il campionato è ancora lungo, però hanno una rosa fortissima e Allegri ruota continuamente i calciatori. Allarme rosso, sostanzialmente, in un clima che si preannuncia coinvolgente e senza nulla da perdere.

Contento di come è stata interpretata. "Ha fatto quasi sempre la mezzala, ma già al Sassuolo lo avevo provato più alto". L'abbiamo messa subito sui binari giusti, essendo aggressivi, i difensori hanno lavorato benissimo, non guardiamo solo il 5-0. Dietro abbiamo lavorato bene e loro spesso dovevano buttare la palla. C'è ancora da sistemare qualcosa? Io sono positivo di natura. Le cose positive adesso sono tante, ma la continuità e l'equilibrio nel gestire ci servono.

Share