Nobel per la medicina a James Allison e Tasuku Honjo

Share

Fino all'arrivo di queste scoperte, i progressi nello sviluppo clinico delle immunoterapie erano stati modesti: la terapia dei 'checkpoint immunitari', così è stata ribattezzata la nuova strada inaugurata da Honjo e Allison, ha dunque rivoluzionato il trattamento del cancro e cambiato radicalmente il modo in cui i clinici gestiscono oggi questa patologia.

QUEST'ANNO il Nobel per la Medicina e la Fisiologia è andato all'americano James P. Allison e al giapponese Tasuku Honjo.

I due scienziati condivideranno il premio che ammonta a 9 milioni di corone svedesi (870mila euro), come annunciato dall'Assemblea del Nobel riunita al Karolinska Institute di Stoccolma, l'università medica più prestigiosa di Svezia. Allo stesso tempo il ricercatore Tasuku Honjo ha scoperto una proteina delle cellule immunitarie anch'essa in grado di frenare il tumore, ma con un meccanismo d'azione differente. Le terapie basate sulla sua scoperta si sono rivelate sorprendentemente efficaci nella lotta contro il cancro.

Lo spread Btp-Bund scende a 240 punti base
Piazza Affari rimane però ancora sotto pressione, nel giorno di pubblicazione della nota di aggiornamento al Def. A picco le banche, con Banco Bpm -10,1%, Bper -9,1%, Intesa -7,4%, Unicredit -8%, Ubi -8,8%, Mediobanca -6,6%.

Allison ha aperto la via alle ricerche che gli hanno fruttato il massimo riconoscimento scientifico studiando le proteine che funzionano come un freno del sistema immunitario e intuendo le loro grandi potenzialità: manipolando il loro freno naturale sarebbe stato possibile aggredire i tumori con nuove armi.

James P. Allison, 70 anni, che è professore presso l'Università del Texas - Anderson Cancer Center Houston, e Tasuku Honjo, 76 anni, professore dell'Università di Kyoto, nel 2014 vinsero per la loro ricerca il premio Tang, considerato la versione asiatica del Nobel. Bloccando questa proteina, le cellule T rispondono efficacemente contro i tumori. In altre parole, di aver rivelato la capacità del sistema immunitario di attaccare le cellule tumorali attraverso le cellule immunitarie.

Dal 1901 al 2017 sono stati 108 i premi Nobel per la Medicina assegnati a un totale di 214 scienziati, dato che il riconoscimento viene dato spesso a più di una persona.

Share