Banca Carige: la Bce non approva il piano di conservazione del capitale

Share

Oggi si terrà l'assemblea di Banca Carige che nominerà il nuovo consiglio. Malacalza ha ottenuto sia la riduzione del consiglio di amministrazione a 11 dai precedenti 15 componenti sia la maggioranza dei consiglieri, sette contro i tre di Mincione e uno di Assogestioni. Il nuovo cda sarà composto da Pietro Modiano (presidente), Raffaele Mincione, Lucrezia Reichlin (vicepresidente), Fabio Innocenzi (ad in pectore), Giulio Gallazzi, Bruno Pavesi, Stefano Lunardi, Salvatore Bragantini, Luisa Marina Pasotti, Francesca Balzani e Lucia Calvosa.

La lista Malacalza ha ottenuto il 52,58% dei voti presenti, equivalente al 30,55% del capitale sociale mentre Mincione ha avuto il 28,86% pari al 16,77% del capitale.

Ma non è il solo: lo stesso ex presidente, Giuseppe Tesauro, e alcuni dei consiglieri che hanno lasciato la poltrona nel Cda - tutti vicini o comunque graditi a Malacalza - hanno espresso una certa sofferenza nel modo di operare di Fiorentino, tanto da presentare le proprie dimissioni.

Passa dunque la linea d'azione stabilita dalla Banca d'Italia, che ha congelato i diritti di voto del patto al 10%. La lista di Assogestioni è arrivata terza, con l'8,85% del capitale, mentre con l'1,8% è rimasta fuori dal consiglio Coop Liguria.

Giornata mondiale dell'Alzheimer con l'iniziativa "coloriamo i ricordi"
In particolare dei 161 pazienti cui è stata somministrata la dose massima, l'81% ha mostrato cali significativi dei livelli di Amiloide.

"Comincia una fase nuova, si volta pagina, andiamo verso una gestione serena, coesi, stabile e che, in un tempo ragionevole, restituisca a questa banca il rango e il ruolo che ha avuto tradizionalmente, non solo a Genova ma nel sistema bancario italiano e in particolare in questo territorio", ha commentato il neo presidente Modiano al termine dell'assemblea. Mincione parla invece di futuro. Lo ha detto Vittorio Malacalza, azionista di Malacalza Investimenti, interpellato in merito a una fusione della banca.

Nominata a sindaco effettivo Stefania Bettoni, espressione della Malacalza Investimenti, nata milano 3 febbraio 1969, carica confermata fino a scadenza collegio sindacale (31 dicembre 2019).

La Bce ha confermato e resa definitiva la decisione di non approvare il piano di conservazione del capitale presentato da Carige a fine giugno scorso e di chiedere la presentazione di un nuovo piano entro fine novembre con l'obiettivo di ripristinare i requisiti patrimoniali entro l'anno. La stessa Bce ha indicato, come soluzione rapida, un'aggregazione, che era ne piani di Mincione. Al netto di questa quota, il capitale abilitato a vogtare in assemblea è pari complessivamente al 58,64%."Mi auguro - ha affermato Gallazzi - che questa sia un'assemblea costruttiva e che sia possibile esprimersi e contribuire a una decisione di importanza capitale per la banca".

Share