Ancelotti, con nuovo modulo piu' solidi

Share

L'unico calciatore che sta facendo resistenza è Allan ed è anche normale perché si batte più di tutti, ma ripeto: "Hamsik non mi sembra adatto a quello che era il ruolo di Jorginho".

"E' cambiato l'allenatore, ma quel che conta è il tasso tecnico dei giocatori in campo, più dei moduli e degli schemi": lo dice Lorenzo Insigne, autore della doppietta.

Simone Verdi, attaccante del Napoli, ha parlato in Mixed Zone dopo la vittoria sul Torino. "Ho rivisto Mertens che fa gioco". Una bella iniezione di fiducia per Carlo Ancelotti e per tutto il Napoli. "Siamo stati bravi a mettere in difficolta' i nostri avversari".

Negli ultimi sei precedenti tra le due formazioni infatti, le sfide son terminate con parecchi gol appannaggio di entrambe, ma il Napoli ha prevalso vincendo cinque volte e pareggiando una soltanto. Ma ora è sbagliato fare paragoni: Ancelotti non può replicare il calcio di Sarri. Ma la speranza dura poco: al 59' Insigne finalizza un contropiede letale del Napoli e gela di nuovo lo stadio firmando il 3-1 azzurro.

Giustizia, Salvini contro Anm: Su legittima difesa invasione di campo
" Io tiro dritto, la difesa è sempre legittima ", scrive il ministro dell'Interno e vicepremier in un post su Facebook. La replica di Matteo Salvini è stata più completa la sera durante il bagno di folla a Fano (Pu).

I 2-0 di Verdi, ex di turno bravissimo a duettare con Martnes e chiudere l'azione in rete, è inevitabile. Alla fine della frazione, l'occasione migliore capita suoi piedi di Rincon, ma il venezuelano spara la palla alle stelle.

Quando Berenguer viene atterrato in area e Belotti segna il rigore concesso da Irrati (6'), i tifosi del Toro sognano un'altra rimonta, come quella di San Siro contro l'Inter.

Il Torino questa volta vuole davvero confermare le attese e presentarsi ai nastri di partenza della prossima Europa League, mentre il Napoli punta velatamente allo scudetto o comunque almeno ad entrare in Champions League. Il Parma in casa, mercoledì, e soprattutto la Juventus, sabato prossimo in trasferta, potrebbero già confermare la squadra di Ancelotti tra le pretendenti allo scudetto.

Share