Dudelange-Milan in tv: dove vedere la diretta in chiaro di Europa League

Share

Da una parte i 7 volte campioni d'Europa, dall'altro una squadra per la prima volta qualificata ai gironi di una competizione Uefa: sulla carta c'è poca storia, ma Rino Gattuso sa che "i miracoli sportivi esistono" e pretende che il suo Milan non sottovaluti il Dudelange.

Cerca gloria in Europa League il Milan di Gattuso e Higuain. No, mi aspettavo di portare tre punti a casa - ha detto a SkySport -. "Dobbiamo credere nel nostro potenziale", ha notato Gattuso invitando i giocatori a non sottovalutare i lussemburghesi allenati dal tedesco Dino Toppmoller, che hanno eliminato Drita, Legia Varsavia e Cluj. Non c'è rammarico, l'importante era vincere: "partite facili non ce ne sono nel calcio moderno". Si va avanti, va bene così. Poi, sono Castillejo (14') e Caldara (39') a sfiorare il gol, ma è troppo poco. "Non siamo qua in vacanza. Se non sono sicuro non faccio scelte avventurose".

RISOLVE HIGUAIN - I lussemburghesi, chiaramente più modesti tecnicamente, riescono comunque a tenere la gara in equilibrio grazie ad una buona tenuta fisica e tattica e al 35' creano anche una buona occasione con Stolz, che sfiora la traversa dalla distanza.

Belen Rodriguez e Andrea Iannone: fine di un amore?
Parla anche di Belen , la sua ex più famosa, confessa: "Non era amore ". Il mondo è cambiato, il telefono crea tante distrazioni.

Sui movimenti del Pipita: "Ad Higuain piace battezzare una zona, a lui piace il movimento sul dischetto del rigore, mi piacerebbe vederlo anche sul primo palo, mentre in questo momento sta andando a battezzare soprattutto l'area del dischetto e questo le altre squadre lo vedono".

ROVESCIATA - Una battuta finale sulla rovesciata in allenamento finita sui giornali e sui social network: "Ho preso due antidolorifici, mi fa male la schiena".

Share