Università e test d'ingresso, a Verona il candidato migliore per medicina

Share

Ad esempio la parola "frattale", contenuta in una domanda dei test, che ha una media di ricerca di 0,51 volte al giorno, avrebbe fatto registrare un dato pari a 63,36 ricerche, cioè 1243% oltre la media giornaliera degli ultimi tre anni. Inoltre, dopo la pubblicazione dei punteggi anonimi, l'anno scorso è stata comunicata la graduatoria non ufficiale e quindi provvisoria della prova, completa delle previsioni più accurate per il punteggio minimo per entrare. In cima alla classifica Catania con 19, Padova e Pavia con 11 e Bologna con 8.

Il 67,7% dei 60mila studenti, che lo scorso 4 settembre ha partecipato ai test di ingresso per l'accesso alle facoltà di Medicina e Odontoiatria, è risultato essere idoneo all'esame.

Il punteggio medio più alto e la più alta percentuale di idonei si sono registrati nell'università di Pavia, fa sapere Ansa, mentre nell'università di Verona è stato ottenuto il punteggio assoluto più alto, 84.3. Il 2 ottobre, poi, verrà pubblicata la graduatoria nazionale, unica per tutti gli atenei. Gli idonei sono coloro che hanno totalizzato i 20 punti minimi per concorrere alla graduatoria nazionale e alla distribuzione dei posti disponibili sul territorio.

Shock nel golf: assassinata Celia Barquin
Alcuni giocatori, insospettiti dalla presenza di una borsa da golf abbandonata sul campo, hanno allertato la sicurezza.

Si ricorda comunque che questo punteggio si ridurrà progressivamente nei vari scorrimenti della graduatoria e che non è possibile, ad oggi, farsi un'idea di quello che sarà il punteggio minimo per immatricolarsi in uno specifico ateneo poiché non sappiamo quali sono le preferenze indicate dai vari candidati. Per poter accedere alla graduatoria il punteggio minimo è 20.

Graduatoria nazionale (non ufficiale) anonima realizzata da ProMed Clicca qui per scaricare la graduatoria nazionale realizzata da ProMed in base ai punteggi anonimi pubblicati dal Miur.

In base al punteggio ottenuto dai singoli candidati, si forma la graduatoria che determina chi può iscriversi a medicina. Quest'anno quindi la corsa finale si corre in 40.447 candidati contro i 52.389 di un anno fa. Calcolato il punteggio, si può provare a cercare nella lista un candidato che abbia totalizzato lo stesso punteggio parziale per argomento e il totale del test di ingresso.

Share