Fisco,Tria: impegno governo a ridurre carico va ben oltre flat tax

Share

Nel complesso, ha rimarcato il Ministro a seguito dell'incontro avvenuto ieri sera con i due azionisti di maggioranza: "Non cambieremo il nostro impegno sulla riduzione del debito, le misure economiche volute da Lega e 5Stelle troveranno spazio nella stesura della finanziaria, l'Italia ha ancora una economia dalle solide fondamenta, siamo per valore la terza in Europa e il secondo paese per produzione manifatturiera ed export". "Siamo a uno stadio avanzato su un'imposta sul reddito personale che ridurrà il carico per la classe media, mantenendo un impatto sul budget gestibile".

Di Flat Tax, ovvero aliquota unica, sui redditi delle persone fisiche, spiegano da Via XX Settembre, non si parla più da mesi. "Il Governo punta quindi a eliminare il gap di crescita dell'1% che ci separa dai Paesi dell'Eurozona", ha spiegato il ministro. Per farlo Tria ha indicato come necessario "bilanciare azioni differenti guardando al quadro più grande" attraverso una "composizione del budget tra entrate fiscali e spese". La chiave è la digitalizzazione e l'implementazione dell'agenda digitale. Lavoriamo per progettare una crescita sostenibile e per ricostruire una forte capacità tecnica nelle nostre amministrazioni attraverso pubblici investimenti e partnership tra il pubblico e i privati.

Bonisoli, 'Io abolire la storia dell'arte? E' una fakenews'
Il ministro ha poi ribadito sul proprio profilo Facebook che si trattava di una battuta: "Ho sdrammatizzato, verso la fine, quando eravamo tutti un po' stanchi, con una battuta, come si evince chiaramente dal video di quella riunione.

Il governo, infatti, ha "un orizzonte di legislatura" e le riforme strutturali che sono nel programma saranno "implementate gradualmente".

Share