Abbattuto per errore jet russo

Share

Nel comunicato ufficiale in merito si legge, infatti, che Israele considera il regime di Assad, pienamente responsabile per l'incidente. "Allo stesso tempo - riporta il ministero - i radar russi hanno registrato lanci di missili dalla fregata francese Auvergne, che era in quella zona". Il diplomatico siriano ha osservato che l'aggressione israeliana alla Siria giunge come completamento alle sue politiche aggressive e ai disperati tentativi di fornire sostegno morale ai gruppi terroristici che subiscono le successive sconfitte dell'esercito arabo siriano e ai suoi sforzi per ripulire il territorio siriano, sottolineando che questo atto viola l'accordo "disimpegno delle forze" firmato nel 1974 e le pertinenti risoluzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, in particolare la risoluzione n. 350 (1974). Vladimir Putin e Recep Tayyip Erdogan hanno raggiunto nel vertice di ieri a Sochi, nella Russia meridionale, un accordo per scongiurare una sanguinosa battaglia urbana, "una catastrofe" e "una crisi umanitaria" da evitare a tutti i costi, nelle parole del presidente turco. A bordo c'erano 15 soldati russi. Nella aeree limitrofe sia i ribelli che l'esercito di Bashar al-Assad ritireranno le armi pesanti. Il ministro russo della Difesa Sergei Shoigu ha confermato che "non ci sarà alcuna offensiva" russo-siriana.

Konashenkov continua la sua spiegazione e, parlando sia del centro di comando israeliano che degli F-16, dice: "Non avrebbero potuto non vedere l'aereo russo, che si stava avvicidando alla pista da un'altezza di 5 chilometri".

Fabrizio Corona attacca Fedez dopo L’intervista
Quest'ultimo, secondo l'ex marito di Nona Moric, sarebbe stato troppo controllato e poco collaborativo nel rispondere alle domande di Costanzo .

Secondo il dicastero, i contatti col jet si erano persi mentre i quattro F-16 israeliani operavano un raid rispondendo a un attacco missilistico nella provincia di Latakia. Il sito russo RT sottolinea che "Mosca si riserva il diritto di prendere provvedimenti".

"La scorsa notte - prosegue il portavoce militare - aerei da combattimento israeliani hanno colpito una struttura delle forze armate siriane dalla quale sistemi per la produzione di armi letali ed accurate stavano per essere trasferiti per conto dell'Iran agli Hezbollah in Libano".

Share