Le ultime foto del tifone Mangkhut

Share

Qui si continuano a cercare vittime e si teme che siano morti circa 20 minatori rimasti intrappolati a seguito di una frana nei pressi della città settentrionale di Baguio.

Il governo delle Filippine sta provvedendo all'evacuazione di migliaia di persone, schierando soldati ed attuando tutte le misure per fronteggiare l'emergenza mentre il tifone Mangkhut minaccia più di quattro milioni di persone nel Nord del Paese.

Recensione Hyundai Genesis 2016
Generalmente, l'automobile è dotata di un sistema di sicurezza a sensore che dispone di telecamere in tutti gli angoli. L'auto è dotata di un motore potente ed è difficile resistere alla sua solidità su strada.

Il bilancio ufficiale al momento parla di un centinaio di feriti ma non di morti, al contrario delle Filippine dove sono almeno 28 le vittime (anche se per alcuni media sarebbero oltre 100).

Mangkhut è stato il tifone più violento ad abbattersi su Hong Kong dal 1979, con venti al suo interno che hanno raggiunto una velocità di 200 chilometri all'ora. Molte strade sono state rese impraticabili dalle frane, altre sono del tutto inondate. Le popolazioni sono state esortate a tenersi lontane dalle coste. Tra sabato 15 e domenica 16 settembre, Mangkhut ha causato inondazioni e gravi danni agli edifici di Hong Kong, rendendo sostanzialmente necessaria la chiusura di buona parte della metropoli. Come detto l'uragano raggiungerà tra stasera e domani la Cins: l'Hong Kong Observatory, ha invitato i cittadini di tenersi lontano dal Victoria Harbour dove si registra già un innalzamento delle acque. L'occhio del ciclone ha fatto "landfall" (toccato terra) e la zona più colpita è risultata l'isola di Luzon, dove si è verificato un disastro con pochi precedenti. La sua potenza devastatrice sta degradando in tempesta tropicale mentre Mangkhut avanza nel territorio cinese, malgrado resti l'allerta su venti e piogge. I voli sono stati cancellati, le scuole chiuse e l'esercito è in attesa. E per la prima volta nella storia della vicina Macao le autorità hanno ordinato la chiusura di tutti i casinò.

Share