F1 Griglia di partenza Gp Singapore: Hamilton in pole, Vettel 3°

Share

Il pilota inglese della Mercedes Lewis Hamilton partirà in pole position nel Gran Premio di Singapore di Formula 1, che si correrà domenica pomeriggio in notturna sul circuito cittadino di Marina Bay. E' deluso e non lo manda a dire Sebastian Vettel dopo le qualifiche del Gran Premio di Singapore dove non è andato oltre la terza posizione. L'unica eccezione al duopolio Ferrari-Mercedes c'è stata a Monaco, dove c'era stata gloria per Daniel Ricciardo e per la Red Bull: per le 'lattine' la speranza è che si possa concedere il bis a Singapore, su un circuito molto simile a quello del Principato.

La delusione per la brutta prova del finlandese si aggiunge anche all'opaca prestazione del suo compagno di squadra Sebastian Vettel, terzo e battuto dal rivale Hamilton, autore del tempo di riferimento in Q3. Domani in gara la situazione sarà sicuramente diversa ma questa Mercedes, ed Hamilton in particolare, hanno sicuramente sorpreso e preannunciano un grande spettacolo fin dal primo spegnimento dei semafori. Il campione del mondo partirà davanti alla Red Bull di Max Verstappen. Ingeneroso anche stavolta il confronto con Stoffel Vandoorne 18°, ma pensare sia tutta colpa del pilota belga non è corretto. Del resto quando ti lanci sapendo già che dovrai fare qualcosa oltre il limite per battere Lewis, che vada così è più che normale.

Nel Q2 la Ferrari ha provato a qualificarsi montando la gomma Ultra-soft ma tale scelta non ha pagato e ha costretto i due cavallini a ritentare ai box per montare le gomme rosa. Si parte alle ore 12.00 con le FP3, alle 15.00 le qualifiche.

Pensioni, su quota "100" di Salvini con 62 anni il nodo risorse
Ma dove li ha lasciati? "Le polemiche di questi giorni non fanno bene- ha concluso- Occorre fare bene e in fretta. Ma ci sono le coperture necessarie? " Salvini si accorgerà che in politica è impossibile fare contenti tutti".

Sotto alla bandiera a scacchi è Lewis Hamilton l'eroe della giornata. I dati di Raikkonen saranno molto importanti, è positivo che per lui sia filato tutto liscio.

Seguono Esteban Ocon a completare il buon risultato delle Force India e Nico Hulkenberg che invece non è riuscito a ripetere le performance delle Q2.

Share