Eros Ramazzotti: "Alle ultime elezioni ho votato 5 Stelle. E lo rifarei"

Share

Ci vuole tempo per cambiare e migliorare l'Italia: "parliamo di decenni, non di un anno o due".

Sul settimanale, che gli dedica la cover del numero in edicola domani, il cantante ricorda il padre comunista che "immaginava un mondo equo in cui a tutti toccasse in sorte un pezzo di pane".

Alle ultime elezioni Eros Ramazzotti ha votato M5S e lo rifarebbe.

Il Movimento 5 Stelle ha rilanciato queste dichiarazioni sulla propria pagina Facebook, ringraziando gli artisti "che non hanno paura di metterci la faccia". Quanto a Matteo Salvini, lo apprezza perché nonostante sembri duro e pesante "smaschera l'ipocrisia generale".

Un nuovo album - Vita ce n'è - in uscita il prossimo 23 novembre, un tour nelle principali città italiane e la voglia di dire la sua sul panorama politico attuale del nostro Paese. Mi sono chiesto se continuare avesse un senso perché mi sono detto: "'Che lo compongo a fare un disco tanto per farlo?'".

Gf Vip 3, caos Francesco Monte: la versione di Ilary Blasi
La terza edizione del reality show , prenderà il via il prossimo 24 settembre, nella prima serata della rete ammiraglia di Casa Mediaset .

"Era utopia e lo scoprì sulla sua pelle".

Il cantante ha anche affermato di aver "passato qualche anno in cui non sapevo se continuare o fermarmi per sempre". La tessera del Pci la presi anche io, ma solo per sei mesi. "Ci sono tanti artisti che vivono di memoria, non volevo iscrivermi al club". Ha fatto lavorare decine di migliaia di persone per mesi. A un continente, l'Africa, che si dibatte tra guerre e carestie, bisogna fornire una risposta solidale che sia comune. Poi, il 17 febbraio 2019 avrà inizio il tour mondiale, che partirà da Monaco di Baviera.

"Cazzeggiavano tutti. Io stavo in disparte e pensavo che la mia vita dovesse essere comunque un'altra roba", ha aggiunto.

È il quindicesimo album per il ragazzo arrivato di Cinecittà: "Per realizzarlo ho speso un anno e mezzo della mia vita in studio".

Ma, appunto, nell'intervista ha toccato anche altri aspetti della sua vita, come le critiche iniziali a cui ha dovuto far fronte, ma anche i talent, le nuove generazioni e l'accesso al mercato discografico, ammettendo che forse se fosse nato in questi anni non sarebbe riuscito ad ottenere il successo ottenuto.

Share