Mancini riparte da Chiesa: "Italia, non penso alle critiche"

Share

"Non possiamo arrivare terzi, anche per il problema del sorteggio, l'obiettivo è cercare di vincere".

"Non so chi giocherà domani, la notte porta consiglio". E alla conferenza della vigilia si presenta Immobile, chiaro indizio della sua discesa in campo il giorno successivo. "Chiesa gioca? Sì. Donnarumma? Bisogna avere pazienza, troveremo la formula giusta". "Speriamo di trovarla in fretta". Quali errori commessi con la Polonia non bisognerà ripetere?

LA PARTITA CON LA POLONIA: "Nel primo tempo abbiamo sbagliato qualcosa sui passaggi e sul gol subito". Non c'è Ronaldo ma Bruma che ho avuto al Galatasaray. "No, ne ha fatto uno".

Commercio, negozi chiusi la domenica: arriva la proposta di legge
Per dodici giorni festivi l'anno gli esercizi commerciali devono rispettare orari di apertura e chiusura domenicale e festiva . C'è chi lamenta il fatto che, lavorando tutta la settimana full time , si ha solo la domenica per fare la spesa o shopping .

L'assenza di Ronaldo: "Sono comunque i campioni uscenti in Europa, con CR7 sono più forti ma è anche normale che facciano altre prove quando lui non c'è". Balotelli? Si può anche giocare male quando si entra in campo.

Sulla pressione su Jorginho - "Nel primo tempo lo hanno marcato, ma poi nella seconda frazione ha fatto il suo molto bene". Ci sono stati degli errori, penso sia normale. Perché, gli avversari quanti ne hanno fatti? - ha continuato il ct - se uno va a guardare la statistica deve anche vedere i tiri loro. "Non è una grande preoccupazione". È migliorato con l'andare dei minuti. Gagliardini? Penso sia un ottimo giocatore, credo abbia delle qualità. La partita sarà trasmessa in diretta e in esclusiva dalla Rai, che manderà in onda l'incontro su Rai 1 e Rai 1 HD con la telecronaca di Alberto Rimedio e il commento tecnico di Antonio Di Gennaro, che ha ricoperto questo ruolo per la nazionale per la prima volta venerdì scorso. Per me ci sono giocatori bravi e che meritano di giocare, abbiamo questa difficoltà e dobbiamo trovare una soluzione. "Ci sono giocatori tecnici, non cambia di molto, chiaramente con Bruma può essere più pericoloso in contropiede, ma non cambia molto la filosofia della squadra". "Ci vorrà un po' di tempo", ha concluso. Dobbiamo pensare alla globalità della squadra, come gioca e come ha giocato. Non mi preoccupo più di tanto.

Share