Mancini difende Balotelli: "Sacchi grande allenatore, ma è stato troppo duro"

Share

Sacchi è stato molto critico con tutto il calcio italiano, compresi i giovani per i quali l'attuale ct Roberto Mancini ha reclamato più spazio.

Mario Balotelli è stato il più pizzicato dopo l'opaco pareggio della Nazionale contro la Polonia al Dallara.

Читайте также: McLaren: Vandoorne lascia a fine stagione, promosso Lando Norris

Al termine del match, non sono mancate le critiche nei confronti del giocatore del Nizza.

Ed è arrivata puntuale la risposta di Mino Raiola, agente di SuperMario: "L'intelligenza non serve solo nel calcio ma anche nella vita". Su Instagram il giocatore ha risposto così a chi lo critica: "Non rovinare una buona giornata, anche se ieri ne hai avuta una pessima". "Bisogna avere poche idee ma chiare: il calcio e' uno sport di squadra, e l'intelligenza conta più dei piedi. Ma quando mancano le idee prendi invece giocatori che pensi inconsciamente possano colmare quello che non sei sicuro di avere". Quindi, per prima cosa devo andare a prendere giocatori che abbiano intelligenza. Non capisco perché stiano a sentire uno che alla fine vive di credito per aver guidato una squadra così forte, il Milan, che vinceva da sola. Sacchi deve solo ringraziare Berlusconi e pensare alla finale persa con la Nazionale perché quella squadra doveva vincere il Mondiale e lo ha perso lui. Dopo il Milan, non ha più vinto nulla da nessuna parte e non ha diritto di dare lezioni. Una prestazione poco convincete di tutta la squadra che in lui ha trovato un ariete immobile.

При любом использовании материалов сайта и дочерних проектов, гиперссылка на обязательна.
«» 2007 - 2018 Copyright.
Автоматизированное извлечение информации сайта запрещено.

Код для вставки в блог

Share