Danni, morti e panico in Hokkaido. Frana travolge le case - ultime notizie

Share

Sono ancora una trentina le persone disperse.

Un terremoto di grosse proporzioni ha colpito nelle scorse ore l'isola di Hokkaido, nel nord del Giappone. Circa tre milioni di case hanno subito interruzioni di elettricità e i collegamenti del treno superveloce Shinkansen sono stati sospesi.

La potente scossa ha provocato frane e smottamenti nella cittadina di Atsuma, situata vicino l'epicentro. L'aeroporto di Sapporo è satto chiuso e lo resterà sino a domani, ha comunicato il ministero dei Trasporti.

Il black out durante la notte ha riguardato anche 40 ospedali della regione, le linee telefoniche e il segnale di trasmissione dei canali televisivi locali.

Vuelta 2018: Ben King fa il bis. Yates leader
Ben King (Usa, Dimension Data) ha vinto per distacco la nona tappa della Vuelta , 200,8 km e arrivo in salita a La Covatilla .

Il governo del premier Shinzo Abe ha istituito un'unité di crisi, approvando l'invio di 25 mila uomini delle forze di autodifesa.

La scossa è stata registrata alle 3.08 (20.08 di mercoledì in Svizzera), 62 chilometri a sud-est di Sapporo.

Come ha spiegato NHK, servizio pubblico radiotelevisivo giapponese, la centrale nucleare di Tomari a Hokkaido, che non era operativa prima del terremoto, è stata costretta a ricorrere al supporto di emergenza per mantenere operativo il sistema di raffreddamento.

Circa 20mila soccorritori sono al lavoro, ha riferito il portavoce del governatore, Yoshihide Suga, e altri 20mila soldati dovrebbero unirsi. Le autorità hanno messo in guardia sul rischio di nuove scosse "nel giro di due o tre giorni", ha detto Toshiyuki Matsumori, incaricato del monitoraggio dei terremoti all'agenzia meteorologica nazionale.

Share