Cento passeggeri in quarantena a New York dopo un volo da Dubai

Share

Hanno tutti la febbre (sopra 37,7) e hanno iniziato a tossire.

Il velivolo, un A380 con 521 persone, è atterrato all'aeroporto John Fitzgerald Kennedy alle 9.18 del mattino locali ed è stato isolato e posto in quarantena. Successivamente indiscrezioni hanno indicato 100 persone. Tra le ipotesi principali quella di un'intossicazione alimentare.

I passeggeri di un aereo in provenienza da Dubai sono stati messi in quarantena all'aeroporto JFK di New York dopo che almeno dieci di loro hanno riferito di sentirsi male a bordo. I malati sono stati sottoposti a esami da parte delle autorità del Centers for Diseases Control and Prevention.

Milan-Roma, quote e pronostici Serie A - 3a giornata
Due le gare in programma per il sabato: si incomincia con Bologna-Inter alle 18, mentre alle 20:30 è la volta di Parma-Juventus . Ecco dunque come e dove vedere in diretta streaming e tv Milan Roma .

I controlli delle autorità sanitarie americane sono durati alcune ore e hanno potuto contare sulla piena collaborazione dello staff di Emirates.

È allarme anche a Perpignano, nel sud della Francia, vicino al confine con la Spagna, per la presenza a bordo di un aereo in arrivo dall'Algeria di un bambino che potrebbe essere affetto da colera. Ufficialmente la compagnia aerea ha riferito di problemi per 10 passeggeri.

Non è la prima volta che si verifica un caso simile.

Share