Ucraina, ucciso leader della Repubblica Popolare di Donetsk

Share

Come riferisce l'agenzia Interfax, Zakharchenko era in un locale ed è morto in seguito a un'esplosione.

Alexander Zakharchenko, capo di una delle due autoproclamate repubbliche ribelli, quella di Donetsk, è stato infatti ucciso in quello che è stato definito dai ribelli "un attentato" mentre si trovava nel caffè 'Separatist', situato nel centro della città. L'attentato arriva in un momento di rinnovate tensioni. I servizi di sicurezza ucraini (SBU) hanno negato ogni coinvolgimento e hanno puntato il dito contro i "conflitti interni" alle nuove oligarchie di Donetsk e all'opacità dei loro affari.

La notizia è riportata da diversi media russi, tra cui Meduza, un giornale indipendente che si occupa di Russia, ma non è stata confermata ufficialmente. "Secondo le nostre informazioni, i militanti o i servizi speciali russi sono dietro l'esplosione" che ha ucciso Zakharchenko, ha dichiarato il capo dello staff dei servizi, Ihor Huskov. Lo ha detto la portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, commentando la morte del capo dell'autoproclamata repubblica popolare di Donetsk, fedele a Mosca. L'esplosione ha investito una vasta area.

Javier Zanetti: "Girone difficile ma noi siamo l'Inter"
Siamo soltanto all'inizio ancora, mancano tantissime partite e sabato abbiamo un appuntamento fondamentale per tornare a vincere. Sapevamo che c'erano queste difficoltà ma noi siamo l'Inter , dobbiamo pensare positivo e affrontare partita dopo partita.

Il combattente, 42 anni, è stato raggiunto dalle conseguenze della detonazione avvenuta nel ristorante Separ. Sarebbe il ministro delle Finanze Aleksandr Timofeyev.

Chi era Zacharcenko, classe 1976, dal 4 novembre 2014 era presidente dell'autoproclamata Repubblica Popolare di Donetsk, di cui aveva già ricoperto la carica di primo ministro dal 7 agosto 2014 dopo che, nell'aprile dello stesso anno, era stato al comando della milizia separatista che partecipò alla conquista della sede di governo nel centro di Donetsk.

Share