Un altro caso di febbre del Nilo in Toscana

Share

E' ormai allarme nel Nord-Est a causa del numero di persone contagiate dalla 'West Nile'.

La zona lungo il Po è considerata endemica per i numerosi casi di Febbre del Nilo registrati.

"La Regione Lombardia ha messo in campo tutte le procedure previste per la sorveglianza e la prevenzione della diffusione del virus West Nile, invitando i comuni ad azioni di contenimento delle zanzare". Breve guida sulla malattia tropicale che nel nostro Paese, dal primo gennaio 2018 al 21 agosto 2018, ha contagiato 123 persone, causando 8 morti.

Intanto i casi di contagio aumentano.

Rose McGowan ad Asia Argento: "Fai la cosa giusta, sii onesta"
Senza usare mezzi termini, Rose McGowan ha invitato l'ex amica a "diventare la persona che avrebbe voluto fosse Harvey Weinstein ".

A contrarre il virus 'West Nile' è stato un uomo di 91 anni originario di Mantova. L'uomo era arrivato in Lucchesia domenica 19 agosto per fare visita ad alcuni parenti e giovedì 23 agosto, dopo due giorni di febbre, è stato condotto al Pronto Soccorso del "San Luca".

Secondo i dati dell'Ausl Romagna, sono nove in totale i casi di West Nile virus diagnosticati sull'intera provincia di Ravenna in seguito a ricovero, con analisi di laboratorio.

La signora, residente a Trecenta, era affetta, di base, da una grave patologia che ha portato alla compromissione del sistema immunitario. I medici si sono subito attivati con gli accertamenti del caso per trovare conferma al sospetto di infezione e proprio nelle ore scorse il quadro clinico neuroinvasivo è stato confermato dall'ATS Città Metropolitana di Milano. Il caso è in via di risoluzione.

Share