Morbillo: l’Italia tra i Paesi peggiori

Share

Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), sono oltre 41mila le persone infettate nei primi sei mesi del 2018 in Europa.

L'Ucraina detiene il record, con 23'000 casi. Al top per numero d'infezioni c'è l'Ucraina, con 23 mila (RaiNews). In totale sono 37 dall'inizio del 2018.

In questi sei mesi sono stati registrati più episodi che annualmente nell'arco dell'ultimo decennio. Nel primo semestre di quest'anno gli adulti e i bambini che hanno contratto il morbillo hanno già superato le 41mila unità.

Nei due anni precedenti, 2017 e 2016 si erano verificati rispettivamente 23.927 e 5273 casi.

Putin lascia nozze Kneissl per Berlino
Il consumo cresce di anno in anno, e l'anno scorso è aumentato del 13%. Non sono amici intimi, ma si riconoscono pragmatici.

Fino a questo momento, sottolinea il bollettino della European Regional Verification Commission for Measles and Rubella Elimination pubblicato oggi, il numero massimo di casi in un anno tra il 2010 e il 2017 è stato di 23'927, toccato lo scorso anno, mentre nel 2016 si è avuto il record negativo con 5'273 contagi.

"Stiamo assistendo ad un drammatico aumento di contagi di morbillo e dell'estensione dei focolai - dichiara il Direttore regionale per l'Europa dell'OMS Zsuzsanna Jakab -". Chiediamo a tutti i paesi di implementare immediatamente misure ampie e appropriate al contesto per diminuire la diffusione di questa malattia. "Una buona salute per tutti - dice la direttora regionale Oms per l'Europa - parte dalla vaccinazione, e finché non elimineremo il virus non riusciremo a tener fede agli impegni per gli obiettivi di sviluppo sostenibile". Il rapporto precisa, infine, che dei 53 stati membri della regione europea dell'Oms 43 hanno interrotto la trasmissione endemica del morbillo, mentre 42 della rosolia. I rappresentanti di tutti i paesi, ricorda il comunicato dell'Oms, si vedranno a Roma dal 17 al 20 settembre per verificare i progressi verso l'eliminazione. Per prevenire epidemie, "è necessaria una copertura vaccinale di almeno il 95% con 2 dosi di vaccino contenente il morbillo ogni anno in ogni comunità, così come gli sforzi per raggiungere bambini, adolescenti e adulti che hanno saltato la vaccinazione di routine in passato".

Il virus del morbillo è eccezionalmente contagioso e si diffonde facilmente tra individui sensibili.

Share