Nave Diciotti a Catania per "scalo tecnico"

Share

Era stato il sindaco di Lampedusa, Totò Martello ad anticipare che nave Diciotti "stava facendo rotta verso le coste della Sicilia".

Eppure, poco dopo, è arrivata la pronta smentita del sindaco di Pozzallo, Roberto Ammatuna, che ha affermato: "La Diciotti non è in rotta verso Pozzallo. Ci sono stati dei movimenti è vero, ma per ora non si sta dirigendo qui". Intanto la Procura della Repubblica di Agrigento ha aperto un'inchiesta sulla motonave Diciotti della Guardia Costiera con 177 migranti a bordo. "Detta indagine - spiega il procuratore - affidata alla Capitaneria di Porto di Porto Empedocle e alla Squadra Mobile di Agrigento, oltre ad individuare scafisti e soggetti dediti al favoreggiamento della immigrazione clandestina, tende altresì a conoscere le condizioni dei 177 migranti superstiti a bordo della predetta unità navale militare". Questo avrebbero detto i soccorritori presentatisi come 'maltesi', il 14 agosto ai 190 migranti a bordo di un barcone intercettato in acque Sar della Valletta, successivamente salvati da una nave della Guardia costiera: a raccontarlo, otto dei 13 migranti evacuati dalla Diciotti perche' bisognosi di cure mediche, ascoltati ieri mattina nel Centro di accoglienza straordinaria di Villa Sicania, a Siculiana, in qualità di "persone informate sui fatti". Si parla di Catania, e lo annuncia il ministro dei trasporti Toninelli, ma Salvini resta del tutto contrario allo sbarco. D'altronde l'aria che tira in Europa è quella testimoniata dall'iniziativa del cancelliere austriaco Sebastian Kurz, che occupa la presidenza semestrale della Ue, che ha sollecitato il veto a qualsiasi attracco in porti europei di barche con migranti in arrivo dall'Africa.

'Asia Argento molestò sessualmente un minorenne, costretta a risarcirlo'
Tre persone che hanno familiarità con il caso hanno affermato che i documenti sarebbero autentici , afferma il quotidiano. Bennett afferma di aver fatto sesso con l'attrice italiana in un albergo della California nel 2013 .

"In Libia non può essere effettuato nessun respingimento, neppure se i migranti si trovano su una ong, lo hanno fatto con Asso28 e ci sono state denunce presentate alla procura di Roma da parte di un gruppo di avvocati di legateam. La guardia costiera, che un tempo era solita informare tramite accurati comunicati stampa sulle proprie azioni, ha ridotto di molto le proprie comunicazioni, limitandosi a ribadire la propria dipendenza dal ministero delle infrastrutture".

La nave Diciotti potrebbe attraccare in tarda serata nel porto di Catania, ma i 177 migranti a bordo non scenderanno dalla nave fino a quando non ci sarà dall'Europa una risposta sulla ripartizione degli immigrati tra vari paesi.

Share