Atalanta-Frosinone 4-0 La Diretta Bis di Gomez per il poker finale

Share

I bergamaschi, in casa, si impongono 3-0 sul neo-promosso Frosinone e possono concentrarsi al meglio per i preliminari di Europa League contro il Copenaghen. Il neo-acquisto Pasalic vuole vedere esultare sin da subito i suoi nuovi tifosi, ma il tiro dell'ex Milan termina alto sopra la porta difesa da Sportiello al 10′. Gomez (due gol e due assist) è il migliore in campo, le due reti che completano il tabellino portano la firma di Hateboer (primo gol assoluto in serie A) e Pasalic, ma da tutta la squadra arrivano ottime indicazioni e la fiducia in vista dei prossimi impegni è massima.

Grazie a uno straordinario Papu Gomez, l'Atalanta, dopo dieci anni, rompe l'incantesimo e vince all'esordio in serie A. E anche Gasperini spezza il tabù che lo voleva sempre perdente sulla panchina nerazzurra al debutto in campionato.

Atalanta (3-4-1-2): Gollini, Toloi, Djimsiti, Masiello, Hateboer, de Roon, Freuler, Gosens (75' Castagne), Pasalic (81' Pessina), Barrow (55' Zapata), Gomez. All.

Milan, senti Raggi: "Bakayoko forte e tecnico. Ma che capelli..."
Al Monaco cominciò a imporsi dalla seconda stagione, in un centrocampo in cui c'era comunque Toulalan come punto di riferimento. Penso che Tiemoué abbia bisogno di essere messo nelle migliori condizioni per esprimersi come sa.

Frosinone (5-3-2): Sportiello, Zampano, Goldaniga, Salamon, Kranjnc, Molinaro, Chibsah, Maiello (62' Soddimo), Hallfredsson, Ciano (82' Pinamonti), Perica (82' Matarese). All. L'Atalanta parte forte con una alta aggressione e Barrow e Toloi cercano subito la via della porta. Al 10' il croato prova la soluzione personale a giro con il sinistro, mandando la palla fuori di un metro e poco più tardi è il Frosinone a far spaventare lo stadio: scivolone a metà campo, ripartenza di Ciano che dopo un dribbling secco su Djmsiti piazza la palla con il sinistro sul palo più lontano, ma il montante (dopo deviazione di Gollini) dice di no.

- 16' st: Gomez prende il fondo a Krajnc che non lo chiude in diagonale, Pasalic appoggia indisturbato da due passi.

Secondo tempo- Il gioco riprende con un'Atalanta propositiva che al 48′ trova il 2-0: cross perfetto di Gomez, Hateboer al volo trafigge Sportiello. La storia però non cambia e de Roon, al 63′ sfiora il poker. Amara la prima di Longo, c'è tanto lavoro da fare in vista della gara contro il Bologna.

Share