'Asia Argento molestò sessualmente un minorenne, costretta a risarcirlo'

Share

Bennett afferma di aver fatto sesso con l'attrice italiana in un albergo della California nel 2013.

La vittima, Jimmy Bennett, era uno dei protagonisti del film Ingannevole è il cuore più di ogni cosa, diretto dalla Argento nel 2004. Il suo racconto è stato riportato dal New York Times e sta già facendo il giro del mondo. L'età del consenso in California è 18 anni.

Nei documenti ottenuti dal New York Times, Bennett racconta di essere stato aggredito sessualmente da Argento nel maggio 2013, quando lui aveva da poco compiuto 17 anni e lei ne aveva 37.

Serie A 2018-2019, prima giornata: le partite di oggi, domenica 19 agosto
La Serie A riapre ufficialmente i battenti e lo fa, con il clamoroso debutto di Cristiano Ronaldo nel nostro campionato. Non saranno disputate, invece, le gare di Coppa Italia di serie C e serie D.

Secondo quanto riferito dai legali di Bennet, in hotel sarebbe avvenuta una vera e propria "aggressione sessuale" che avrebbe traumatizzato il giovane attore mettendo a rischio la sua salute mentale e i suoi guadagni. Secondo il quotidiano americano (articolo di Kim Severson) Asia Argento, 42enne, avrebbe pagato 380mila dollari (circa 330mila euro) per fermare l'azione legale che voleva intentare Jimmy Bennett, che ora ha 22 anni, proprio poco dopo aver detto lo scorso ottobre che il produttore cinematografico Harvey Weinstein l'aveva stuprata. Tre persone che hanno familiarità con il caso hanno affermato che i documenti sarebbero autentici, afferma il quotidiano.

Oggi si considera un giovane uomo in rovina.

Bravo e straordinariamente professionale - era soprannominato "Jimmy buona la prima" perché quasi mai sbagliava le battute - si era conquistato l'ammirazione di star del calibro di Harrison Ford e Bruce Willis e ruoli in film come Hostage, Amityville Horror, Firewall - Accesso negato, Poseidon e Un'impresa da Dio. Per questo in una prima fase gli avvocati avrebbero chiesto un risarcimento di 3,5 milioni di dollari per "aver intenzionalmente inflitto sofferenza emotiva, perdite in termini di salari in seguito a un'aggressione sessuale". "Sei un autore forte e ispirato ed è triste che tu viva tra individui schifosi che hanno vessato le tue forze e le tue debolezze". Nei cinque anni precedenti i fatti del 2013 aveva incassato oltre 2,7 milioni di dollari, ma da allora il suo reddito è sceso a una media di 60 mila dollari l'anno.

Share