Sciame sismico senza sosta in Molise. Scossa più forte poco prima dell'una

Share

Forte scossa di terremoto in Molise avvertita anche nel Nolano e nella Bassa Irpinia.

L'epicentro del terremoto si è verificato a 32 chilometri di profondità a Lombok orientale, la zona più colpita dal terremoto del 5 agosto, secondo l'agenzia di climatologia e geofisica del paese (BMKG). Alle 22,22 una violenta replica di 4.5 gradi scala Richter.

Le scosse registrate la scorsa notte arrivano dopo i 27 terremoti "localizzati" in Molise, entro le 23 del 16 agosto, dei quali otto con magnitudo uguale o superiore a 2.5.

La terra, intanto, continua a tremare. "La localizzazione è leggermente più a nordest dell'evento del 14, 4 km a Sud est di Montecilfone secondo i primi rilievi - conclude Doglioni -, ma indicativamente i due eventi hanno la stessa origine geodinamica".

Afghanistan, Kabul: kamikaze in una scuola, 48 studenti uccisi
I talebani smentiscono il loro coinvolgimento. Al momento non ci sono notizie di vittime. Imprecisato il numero delle vittime.

C'è stata "tanta paura", racconta al Sir mons.

LE REAZIONI - 'I molisani devono recuperare la tranquillità il prima possibile, perchè nonostante lo spavento legittimo e la paura per ora non si registrano che lievi danni e crepe e nessun ferito. Nel frattempo il primo cittadino si sta coordinanando con la Protezione civile per consentire ai cittadini di passare la notte nei campi o nelle scuole che si riusciranno ad allestire. Le squadre uscite in ricognizione hanno riscontrato per ora solo la caduta di alcuni cornicioni": "lo segnalano i Vigili del Fuoco in un tweet in relazione al sisma che si è avvertito questa sera in Molise.

Ancora un'altra scossa di terremoto sulla costa dopo quella di questa mattina. A quanto appreso, non ci sarebbero stati crolli e verifiche sono in corso. A Campomarino Lido diverse ambulanze sono transitate negli ultimi momenti probabilmente per persone che hanno accusato malori. La diga forma il vasto lago di Guardialfiera (Campobasso).

Il sisma è stato avvertito nelle vicine isole di Sumbawa e Bali. A Napoli città come nell'entroterra vesuviano, ma anche nelle zone interne dell'Avellinese e del Sannio. Si registrano finora limitati danni agli edifici ma, per il momento, non si hanno notizie di feriti.

Share