Di Francesco: "Sono contento del mercato. Domani giocherà Olsen"

Share

"Pastore e Cristante sono tutti e due in ottima condizione, non vi svelo la formazione, potrebbero entrambi partire dall'inizio per le caratteristiche differenti che hanno: uno può fare il trequartista, il rifinitore, l'altro è più centrocampista come profilo. In questa rosa, visto che il mercato è aperto potrebbe uscire ancora qualche giocatore". Tante squadre si sono rinforzate, come anche la Lazio, la Fiorentina, il Torino che affrontiamo domani, o squadre che hanno messo dentro giocatori di qualità. "Coric lo sto utilizzando da esterno alto, Perotti ha avuto un problema alla caviglia e non sarà convocato - ha aggiunto -. Belotti mi piace tantissimo anche per il lavoro che fa per la squadra". Nzonzi s'è allenato una volta con la squadra e per questo non sarà convocato, ha bisogno di rimettersi in condizione. "Con De Rossi per caratteristiche si può creare anche un dualismo, ma possono anche coesistere, perché no".

Infine una battuta sulla tragedia di Genova e la decisione di giocare: "Colgo l'occasione per essere vicino ai familiari, è stato come vivere un film. Ritengo giusto che Sampdoria e Genoa abbiamo chiesto il rinvio della gara come ritengo giusto per noi giocare, per cercare dare un segnale di continuità e di serietà". "Il tecnico prepara le partite con un'attenzione importante". In più ci sono le scelte, con ben 28 giocatori in rosa, anche se Gonalons sta per salutare. Zaniolo ha grandi possibilità, anche se deve fare esperienza in Serie A - ha continuato Di Francesco -Sono state fatte tante scelte importanti anche nelle cessioni. Se non avessimo giocato, saremmo andati ugualmente al mare o a teatro. Al netto degli affari in entrata bisogna ricordare che hanno lasciato la Capitale due titolatissimi come Nainggolan e Alisson, sostituito dallo svedese Olsen. "Tutto il campionato è migliorato, anche la partita di domani sarà molto difficile". "Karsdorp non è ancora al top ma è in grande crescita, Florenzi lo ritengo ancora un terzino anche se può ricoprire il ruolo di esterno alto".

Crollo ponte Genova, Salvini: "Voglio nomi e cognomi di chi è colpevole"
Un loro gesto di generosità sarebbe ben recepito non solo dal Governo, ma anche dagli italiani . Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Al termine del mercato estivo, pensa di avere a disposizione un organico migliore della passata stagione?

"Lo vedremo col tempo, dirlo adesso sarebbe inopportuno". Sono andati via giocatori importanti, magari è saltata qualche operazione che avremmo voluto, ma nell'insieme generale sono soddisfatto. "Di certo però c'è che siamo tanti, qualcuno da qui al 31 agosto potrà sicuramente uscire". "Se fossimo rimasti a pregare, avrei accettato un discorso del genere, ma è giusto continuare a giocare".

Share