Napoli, Ancelotti: "De Laurentiis ha mantenuto la promessa"

Share

Molto emozionato - dice il tecnico -, torno in Italia dopo 9 anni e tante cose sono cambiate. E' anche vero che siamo pur sempre ad agosto, e che il popolo laziale risponderà in maggior numero una volta tornati dalle vacanze.

Su quante giornate servono per carburare: "Spero che la quadratura arrivi già domani, la squadra mi dà segnali incoraggianti". Qualche partita è andata bene, altre meno, ma sono le difficoltà che si affrontano quando si cerca di cambiare qualcosa. E' più complicato. Non parlo di stravolgimenti.

Obiettivo stagionale? "Vogliamo far bene ovunque". "Spero che domani possiamo fare una partita di alto livello". "Il sistema di gioco sarà lo stesso, cambierà l'interpretazione". Cercheremo di trovare l'equilibrio, abbiamo lavorato su questo in settimana per affinare certi dettagli. Ci sono dei dubbi, ma è positivo. Ricordo più le vittorie che le delusioni, io tendo a dimenticarle.

Sorpresa in Serie A: avete visto quali sono le squadre che hanno speso di più sul mercato? "Vogliamo essere competitivi in tutte le competizioni".

Vaccini, Di Maio: "Vogliamo che si facciano"
Lo ha detto Luigi Di Maio , ministro per il Lavoro e lo Sviluppo economico in una intervista al Corriere della Sera . Che gli speculatori si preparino ad un settembre di fuoco contro l'Italia è una previsioni fin troppo facile .

Prima esperienza al Sud? Qui c'è passione ed entusiasmo. "Voglio far rendere al meglio questo gruppo, possono fare ancora meglio". Dobbiamo essere competitivi su tutti i fronti: "campionato, Champions e Coppa Italia". Chi negli ultimi anni si è abituato al gioco spumeggiante e funambolico del mister toscano dovrà probabilmente fare un passo indietro e preparsi ad ammirare con occhi diversi il nuovo Napoli di Ancelotti. Non c'era l'esigenza di stravolgere il gruppo. "Il modo di attaccare prescinde dalla presenza di uno o dell'altro, cambiano solo le abilità individuali".

Sulla tragedia di Genova: "Decisione giusta nel rinviare le due partite delle genovesi". Inzaghi ha fatto un ottimo lavoro, giocatori di qualità e veloci.

Nel Napoli non saranno della partita Meret, Ghoulam e Younes. "Sono contento che oggi finisce il mercato e domani inizia il campionato, anche se in realtà il mercato non finisce mai e già da oggi inizia quello invernale", ha aggiunto. Avevo chiesto di non cedere i calciatori importanti e sono stato accontentato, anche con dei sacrifici, dalla società. Non serve dare voti alla campagna acquisti, ma credo che il mercato del Napoli sia stato in linea con le aspettative. "Dopo il giudizio lo dà il campo". "Poi partirà per Roma".

Share