Genova, continuano le ricerche sotto le macerie del Morandi: almeno 39 vittime

Share

Antonio Brencich, docente dell'Università di Genova che fa parte della commissione speciale Trasporti e Infrastrutture che sta indagando sulle cause del crollo, ha detto che quella dello strallo è "un'ipotesi di lavoro molto seria".

Sabato alle 11 si terranno funerali di Stato a Fiera di Genova, nel padiglione Jean Nouvel, e saranno officiati dal cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova, e forse ci sarà anche il presidente della Repubblica Mattarella. Si scava ancora per trovare i dispersi: nelle ultime ore sono state estratte altre due persone che non sono state ancora identificate.

Intanto, il Governo ha annunciato l'intenzione di revocare la concessione ad Autostrade per l'Italia.

Flat Tax Partita Iva 2019: regime forfettario ampliato, limiti reddito, i requisiti
Chi vorrà usufruirne non dovrà aver sostenuto spese per più di 15mila euro lordi (erano 5000) o avere beni strumentali dal costo superiore a 40mila euro (erano 20mila).

È salito ancora, ed è destinato ad aumentare ancora, il numero delle vittime del crollo del Ponte Morandi di Genova: i morti accertati, alla fine della seconda notte di ricerche ininterrotte, sono 39 (di cui uno non ancora identificato) e i feriti 16, di cui 9 in codice rosso. In questo quadro, una delle realtà che meglio hanno saputo affrontare la crisi, ovvero Ansaldo Energia, si trova adesso in problemi seri, avendo la sede proprio sotto il ponte. Ma la società, che rischia multe fino a 150 milioni di euro, risponde: "Investiamo oltre un miliardo in sicurezza e manutenzione".

Martedì erano stati identificati tre lavoratori che stavano scaricando materiale nell'isola ecologica: Mirko Vicini, 31 anni, Bruno Casagrande, 35, e Sandro Campora, 53.

Per lavori urgenti e non più procrastinabili alle canalizzazioni della rete nera, da parte di Ieren, e alle strutture stradali che presentano importanti ammaloramenti anche in considerazione del sostenuto traffico di autobus, in via XXV Aprile, dalle ore 8 di lunedì 20 agosto alle ore 20 di venerdì 31 agosto, è istituito il divieto di transito veicolare ad esclusione dei veicoli e dei mezzi in servizio lavorativo. Andrea Cerulli, 48 anni, stava andando a Voltri per il turno di lavoro.

Share