Trentin re d’Europa Allo sprint vince la prova su strada: "Un’Italia perfetta"

Share

Straordinario trionfo di Matteo Trentin che ha conquistato la medaglia d'oro degli Europei di Glasgow.

La corsa che ha assegnato il titolo su strada dei Campionati Europei di Ciclismo si è rivelata più selettiva del previsto. L'azzurro, sotto la pioggia, in volata ha battuto l'olandese Van der Poel e il belga Van Aert. Sono atleti che poco preoccupano le nazionali di riferimento, molto attente, invece, ad attuare un vero forcing quando, a poco meno di cento chilometri alla conclusione, Peter Sagan (Slovacchia), il favorito numero uno della vigilia, perde contatto dal gruppo principale, prima di ritirarsi definitivamente.

Ex obiettivi, ufficiale il trasferimento di Locatelli al Sassuolo: le cifre
Il Milan "ringrazia il giocatore per la professionalità sempre dimostrata e gli augura le migliori soddisfazioni sportive". Così Locatelli , che era stato identificato come il futuro del Milan , se ne va dopo soli due anni in prima squadra.

Fra gli 11, poi diventati 10 per la foratura del lettone Liepins, tra i più pericolosi c'erano lo svizzero Albasini, una volpe in questo tipo di gare, il belga Van Aert, fenomeno del ciclocross, tre volte oro ai Mondiali, senza dimenticare l'olandese Van der Poel, anche lui campione del ciclocross e per una volta oro ai Mondiali. Davanti restano Van der Poel, van Aert, Herrada e Trentin, sui quali si riporta subito Cimolai, che tenta anche un attacco senza esito: nel finale rientra anche Meurisse, ma sono gli azzurri a gestire meglio la corsa. Volevo ringraziare tutti quelli che mi sono stati vicini, niente era andato dritto in questi 8 mesi. Per l'Italia è una storica doppietta, perché nei giorni scorsi Marta Bastianelli aveva vinto la prova femminile. Nel finale ci siamo mossi in maniera perfetta, grazie anche al lavoro di Cimolai. Ci eravamo parlati con Cimolai, doveva attaccare per portare i migliori allo scoperto.

Matteo Trentin campione d'Europa di ciclismo su strada. "La caduta ha semplificato le cose". I ragazzi sono stati semplicemente fantastici.

Share