ESCLUSIVA TS: serie B a 19 squadre e niente ripescaggi

Share

Le Lega di Serie B ha stabilito che l'organico previsto per il campionato 2018/19 passerà da 22 a 19 squadre in seguito alle esclusioni di Cesena, Bari e Avellino decise nelle ultime settimane per via delle loro situazioni economiche.

Annunciando la decisione di andare avanti con i calendari per la stagione 2018/2019, la Lega B ha anche sottolineato di riservarsi "ogni azione in ogni sede nei confronti di tutti coloro che si sono resi e si renderanno responsabili di condotte e comportamenti e azioni antigiuridiche, illegittime e pregiudizievoli nei confronti della Lega e/o delle societa' associate".

Di Maio: "No aumento Iva ma solo un ritocco"
Si lambiccano Di Maio e Salvini sulla vicenda ben sapendo che gli elettori che con tanta convinzione li hanno votati potrebbero voltare loro le spalle se si accorgessero che tutte quelle promesse elettorali, alla fine, potrebbero restare tali.

Mauro Balata presidente della Lega cadetta, ha chiarito la sua posizione in merito, dando nuovo slancio alla proposta di ridurre in numero di società partecipanti alla B: "Abbiamo fatto presente alla Figc che le nostre società si sono espresse per non procedere ai ripescaggi". Niente da fare per le squadre che richiedevano i ripescaggi, il sogno della cadetteria viene infranto dal comunicato ufficiale della Lega B diffuso sul sito ufficiale e sui vari social: verranno sicuramente presentati dei ricorsi, che però potranno influire molto poco considerando i tempi entro i quali la Lega ha deciso di agire per permettere al campionato di partire, come da programma, il 25 agosto. La minaccia di azioni legali è più che mai concreta. Ma i club danneggiati promettono battaglia.

Share