Crolla la lira turca. E le Borse affondano

Share

All'indomani dell'annuncio da parte Donald Trump di voler raddoppiare i dazi sulle importazioni di acciaio e alluminio dalla Turchia, in un momento in cui la lira turca sta precipitando al minimo storico nei confronti del dollaro, Erdogan ha voluto ricordare che "negli ultimi sei decenni la Turchia e gli Stati Uniti sono stati partner strategici e alleati della Nato". Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha invitato i suoi concittadini a non farsi prendere dal panico. "I nostri due Paesi erano fianco a fianco contro le sfide comuni durante la Guerra Fredda e in seguito". E' una lotta nazionale".La popolazione è divisa."Una situazione del genere alcuni anni fa mi avrebbe fatto preoccupare, ma ho piena fiducia in questo governo e sono sicuro che troverà una via d'uscita" dice quest'uomo."L'economia ci riguarda tutti, siamo molto preoccupati e credo siamo sulla via sbagliata" replica una donna."I media filo-governativi distraggono l'attenzione con film e serie, se la gente seguisse le notizie finanziarie capirebbe la gravità della situazione attuale", conclude Mustafa.La situazione turca però preoccupa anche la BCE per l'esposizione di alcune banche verso quell'economia, gli istituti di credito maggiormente esposti sono: "la spagnola Bbva, l'italiana Unicredit e la francese Bnp Paribas. La Turchia si è precipitata in aiuto degli Stati Uniti ogni volta che fosse necessario. Eppure, secondo il capo di Stato turco, "gli Stati Uniti hanno ripetutamente e coerentemente omesso di comprendere e rispettare le preoccupazioni del popolo turco. Sfortunatamente, i nostri sforzi per invertire questa pericolosa tendenza si sono dimostrati vani". Il popolo turco si aspettava che Usa condannassero inequivocabilmente l'attacco ed esprimessero solidarietà con la leadership eletta della Turchia. Non l'hanno fatto. La reazione degli Stati Uniti è stata ben lontana dall'essere soddisfacente.

Milan-Bakayoko, si lavora al prestito con riscatto fissato a 30-35 milioni
Ha esperienza internazionale e potrebbe - chissà - lasciare i Blues in prestito con obbligo o diritto di riscatto. Incontro positivo e parti più vicine .

Il Tesoro degli Stati Uniti in precedenza ha imposto sanzioni contro il Ministro della Giustizia e il Ministro dell'Interno turchi in relazione alla detenzione del pastore americano Andrew Brunson, arrestato nell'ottobre 2016 con l'accusa di favoreggiamento dell'organizzazione terroristica Feto. "A meno che gli Stati Uniti non inizino a rispettare la sovranità della Turchia e dimostrino di comprendere i pericoli che la nostra nazione deve affrontare, la nostra partnership potrebbe essere in pericolo".

Share