Romania in piazza contro corruzione, 440 feriti in scontri

Share

Il governo è stato accusato dai manifestanti, tra 30 e 50 mila, di essere "corrotto". Centinaia di persone hanno tentato di forzare i blocchi della polizia e gli agenti hanno risposto con lacrimogeni e spray urticanti, respingendoli. Lo riporta l'agenzia locale Mediafax, sottolineando che gli scontri sono iniziati quando piccoli gruppi di dimostranti violenti hanno cercato di superare lo sbarramento posto dalle forze anti sommossa intorno agli edifici governativi. Oltre alla manifestazione di Bucarest ce ne sono state altre in diverse zone della Romania, ad esempio a Cluj e Sibiu, in Transilvania, e a Timișoara, nell'ovest.

La protesta è degenerata nella tarda serata: la polizia ha lanciato lacrimogeni e sparato acqua, mentre alcuni dimostranti tiravano pietre, bottiglie, fumogeni e petardi.

Recensione Hyundai Genesis 2016
Generalmente, l'automobile è dotata di un sistema di sicurezza a sensore che dispone di telecamere in tutti gli angoli. L'auto è dotata di un motore potente ed è difficile resistere alla sua solidità su strada.

Il presidente della Repubblica, Klaus Iohannis, ha deplorato la mano pesante dei poliziotti ed ha parlato di "brutale intervento della polizia". Dei venti milioni di cittadini rumeni, circa quattro milioni vivono e lavorano in altri paesi - due milioni in Italia e in Spagna - e quindi hanno un grande peso alle elezioni.

Share