Diretta Atletico Madrid-Inter 0-0: la sfida del Wanda Metropolitano live

Share

Il difensore brasiliano dell'Inter, che ha giocato nell'Atletico, ne ha approfittato per salutare i suoi vecchi compagni di squadra.

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, Miranda, Skriniar, Dalbert; Vecino, Asamoah; Politano, Brozovic, Lautaro Martinez; Icardi.

ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak; Juanfran, Gimenez, Godín, Filipe Luis; Saúl, Thomas, Koke, Lemar; Correa, Diego Costa. Per il Wanda Metropolitano è una novità assoluta. A disposizione: Adan, Savic, Arias, Lucas Hernandez, Partey, Gelson, Rodrigo, Vitolo, Griezmann, Kalinic. Il neo acquisto Sime Versaljko, che arriva proprio dall'Atletico Madrid in prestito, non sarà però della partita così come Radja Nainggolan, infortunatosi in una delle prime amichevoli estive con il Sion. Dopo la sconfitta ai calci di rigore contro il Chelsea e la vittoria nei 90 minuti contro il Lione, i nerazzurri di Spalletti hanno ancora una piccola speranza di aggiudicarsi il trofeo, ma dovrebbero vincere con quattro gol di scarto. La seconda giornata prevederà invece il debutto a San Siro, in occasione di Inter-Torino domenica 26 agosto alle ore 20.30, poi nel terzo turno di campionato ecco Bologna-Inter e per la prima volta i nerazzurri saranno coinvolti in un anticipo, sabato 1 settembre alle ore 18.00.

Moto3, olè Di Giannantonio: a Brno arriva il primo successo
Ora la Moto3 si sposta in Austria, con duello Martin-Bezzecchi che continuerà con il ritorno quanto prima dello spagnolo in pista. Prima o poi doveva arrivare la vittoria per Fabio Di Giannantonio che centra il primo successo nel Motomondiale.

L'Inter chiude il precampionato a Madrid con un assaggio di Champions League niente male: sfida l'Atletico nella sua casa, il Wanda Metropolitano, stadio che ospiterà la prossima finale. Di seguito la probabile formazione dell'Inter.

Mauro Icardi, 25 anni, capitano dell'Inter.

Share