Caso plusvalenze: il 12 settembre l'udienza del ChievoVerona

Share

"Per responsabilità diretta ed oggettiva è stata deferita anche la società".

Perché avrebbe avuto? Perché il processo agli imputati si terrà solo a campionato iniziato, il 12 settembre, quando ormai si saranno giocate già tre gare della nuova stagione 2018/2019. In quell'occasione, però, il Tribunale nazionale della Federcalcio aveva dichiarato di non poter procedere "per vizio di forma", per la mancata audizione in fase di indagini di Campedelli, audizione che lui stesso aveva richiesto. Si potrebbe aprire, dunque, uno scenario diverso che nulla ha a che fare con la giustizia sportiva, ma coinvolge la giustizia ordinaria che a questo punto è tenuta ad aprire un fascicolo per verificare se negli esercizi di bilancio della società AC Chievo, siano stati o meno commessi reati. Registriamo ancora una volta l'ennesima pagina negativa per il calcio italiano. E' una vergogna senza fine.

Mentre il Cesena, altra squadra coinvolta nel caso, viene penalizzata di 15 punti da scontare nella stagione che comincia nel campionato di Serie D, il Chievo può godersi l'inizio del campionato e l'esordio contro la Juventus di Cristiano Ronaldo.

Juventus ko, il Real Madrid vince 3-1
In attacco Allegri si affiderà al tridente Bernardeschi - Favilli (reduce dalla doppietta contro il Bayern Monaco )- Cancelo . Prestazione comunque in generale non pessima, ma che conferma che c'è tanto da lavorare per i piemontesi.

Si è perso troppo tempo, a cominciare dal cavillo dell'improcedibilità che si poteva risolvere in poche ore.

Con buona pace così del Crotone che, a ragion veduta, sperava invece di essere ripescato nella massima serie.

Share