Moto3, olè Di Giannantonio: a Brno arriva il primo successo

Share

Secondo è Jakub Kornfeil, seguito da Fabio Di Giannantonio e Lorenzo Dalla Porta, mentre troviamo in quinta piazza Albert Arenas, a precedere Nicolò Bulega e Aron Canet.

"Vorrei fare la Moto2, perché mi sento pronto per fare il salto, alla fine sono tre anni che guido questa moto i risultati più o meno ci sono, quindi mi sento pronto anche fisicamente". Ora la Moto3 si sposta in Austria, con duello Martin-Bezzecchi che continuerà con il ritorno quanto prima dello spagnolo in pista. Si avvicina alle poizioni di testa Marco Bezzecchi in ottava posizione. Un match durissimo, che si decide tutto all'ultimo giro, con Kornfeil, Canet, Di Giannantonio, Bastianini e Rodrigo determinati a conquistare la vittoria. "Veramente sono teso già di mio, visto cosa mi sto giocando quest'anno e considerano che l'anno scorso lottavo per i punti", ha detto Bezzecchi a Sky nel post gara. Undicesima casella per il cattolichino Niccolò Antonelli.

Schianto in Siberia, 18 morti
La compagnia aerea ha confermato il decesso di diciotto persone, con gli investigatori al lavoro per accertare quanto accaduto. Niente da fare per le 18 persone a bordo dell'elicottero che hanno perso la vita subito dopo lo schianto.

Prima o poi doveva arrivare la vittoria per Fabio Di Giannantonio che centra il primo successo nel Motomondiale.

Sesto posto, ma davvero importante in ottica classifica mondiale, per Marco Bezzecchi: il pilota KTM italiano diventa leader della classifica iridata, approfittando dell'assenza di Jorge Martin, caduto nel corso delle sessioni precedenti ed infortunatosi al polso Settimo Ramirez, autore di una gara perfetta e decisamente al suo livello, e ottavo Oettl, comunque molto positivo e un vero lottatore fino alla bandiera a scacchi.

Share