Calciomercato, Fiorentina-Pjaca: fatta. Un affare da 22 milioni

Share

È più avvezzo alla Champions Marko Pjaca, che tra Dinamo Zagabria e Juventus ha collezionato 27 gettoni europei per un totale di circa 1500 minuti. Questi i dettagli delle due operazioni:per il croato, prestito oneroso a due milioni con diritto di riscatto a venti e recompra a ventisei; il belga, invece, arriva in prestito oneroso con diritto di riscatto per un totale di sette milioni e mezzo.

Questo il comunicato emesso al riguardo.

Per l'Onu la Nord Corea prosegue il programma nucleare
Queste violazioni hanno di fatto reso "senza effetto" l'ultimo blocco di sanzioni imposte dall'Onu, ha aggiunto il testo del rapporto.

"Il contratto prevede, inoltre, la facoltà per l'ACF Fiorentina S.p.A. di esercitare, al termine della stagione sportiva 2018/2019, il diritto di opzione per l'acquisizione a titolo definitivo del medesimo calciatore a fronte di un corrispettivo di € 20 milioni, pagabili in tre esercizi". Arrivato a Torino dall'estate del 2016, l'esterno classe 1995 è reduce da un secondo posto con la Croazia ai Mondiali in Russia. Alla Juventus due milioni per il prestito oneroso, altri venti potranno arrivare la prossima stagione nel caso in cui il club viola esercitasse il diritto di riscatto, con i bianconeri che potranno far valere il controriscatto, a 26 milioni. "Fisicamente è sano, gli manca solo un po' di ritmo". Pjaca è sbarcato a Firenze questa mattina per le visite mediche e le firme, da domani si metterà a disposizione di Pioli."Sono molto contento - le sue prime parole a Violachannel - Sono pronto per questa avventura e non vedo l'ora di cominciare".

Share