Svizzera, aereo d’epoca si schianta sulle Alpi: 20 morti

Share

GRIGIONI- 05-08-2018- Si temono 20 morti a causa dell'incidente aereo occorso ieri ad un aereo turistico d'epoca decollato dal Ticino e precipitato in Svizzera sul Piz Segnas, cima di 3.099 metri a cavallo fra Grigioni e Glarona.

Per chiarire le dinamiche dell'incidente si è attivato il Ministero pubblico della Confederazione, che lavora sul caso assieme al Servizio d'inchiesta svizzero sulla sicurezza (Sisi) e alla polizia del cantone dei Grigioni.

Liverpool-Napoli: diretta tv e streaming dell'amichevole su Mediaset Premium e TimVision
Klopp opta per il 4-3-3 con l'esordio tra i pali dal primo minuto per l'ex portiere della Roma Alisson . In avanti il tridente offensivo sarà formato dai velocisti Salah e Mané e dalla prima punta Solanke.

Stando a una prima ricostruzione, l'aereo, che apparteneva alla compagnia elvetica Ju-Az ed era stato fabbricato tra il 1921 e il 1952, è precipitato a un'altezza di 2.540 metri mentre stava volando dal canton Ticino a Dubendorf, nel canton Zurigo. Si temono 20 vittime, poiché l'aereo d'epoca può trasportare 17 passeggeri e tre membri d'equipaggio. Non vi sono per ora informazioni sulla nazionalità dei membri dell'equipaggio. Le vittime, tutte provenienti dalla Svizzera, ad eccezione di una coppia austriaca, avevano un'età compresa tra i 42 e gli 84 anni. In particolare, venerdì scorso dopo l'arrivo a Magadino, piccola frazione del Canton Ticino, i turisti hanno fatto un'escursione in una grotta a Meride (sempre nel Canton Ticino) per poi spostarsi a Lugano dove hanno dormito. Il velivolo precipitato era multiposto, precisano le forze dell'ordine. Poi il rientro a Magadino per riprendere il volo in direzione di Dubendorf. Quattro persone della stessa famiglia, i genitori e due bambini, sono morte nello schianto in un posco nella zona centrale del Paese.

Share