Banca Carige, Malacalza anticipa efficacia dimissioni

Share

Nella nota sui conti Carige sottolinea che il risultato netto normalizzato al netto "degli effetti one-off derivanti dalle legacy del passato" è a break even operativo (20,2 milioni) e in linea col piano.

Il total capital ratio di Banca Carige nel semestre è al di sotto dei requisiti richiesti dalla Bce (11,9% contro 13,125%) e sconta la mancata emissione del bond subordinato. La lettera di replica è stata sottoposta al cda dall'amministratore delegato Paolo Fiorentino. L'indicatore si attesta all'11,9%, sotto di circa 120 punti base rispetto a quanto prescritto dalla vigilanza con lo Srep 2018 (13,125%).

Sollecitata anche dalla Bce, l'assise vedrà il rinnovo del cda per cui si profila un confronto tra una lista guidata da Malacalza e un'altra da Mincione.

" A Giovanni Gallavotti il premio Poincaré: il "Nobel" per la fisica matematica"
Oltre a Gallavotti, il prestigioso riconoscimento per il 2018 è andato a Michael Aizenman e Percy Deift . Nato nel 1941 a Napoli , è membro dell'Accademia dei Lincei .

L'ex consigliere di amministrazione e membro del comitato rischi di banca Carige Stefano Lunardi è stato sentito dalla guardia di finanza di Genova come persona informata dei fatti su mandato del sostituto procuratore Marcello Maresca dopo l'apertura di un fascicolo, a carico di ignoti, per abuso di mercato. Dati positivi invece arrivano dalla raccolta diretta su privati e imprese, attestata su 14,5 miliardi, in crescita del 3,7% rispetto allo scorso anno.

Data cruciale ora per la banca è l'assemblea dei soci convocata per il 20 settembre, dove il Cda è chiamato a esprimersi su diversi punti cruciali per il futuro ai vertici dell'azienda.

Share