Suso: "Adoro il Milan: rimango e rinnovo"

Share

Intervistato da Marca Suso parla di tutto, dalle differenze del calcio italiano con quello spagnolo ("fisicamente e tatticamente si lavora più che in Spagna e in Inghilterra, ci sono molte sessioni di video e allenamenti senza palla, questo è uno dei ritiri più duri che ricordi") alla voglia di rimanere rossonero: "Voglio rimanere in Italia anche se la Spagna è sempre casa mia". Con la nuova proprietà ci siederemo e parleremo ancora di rinnovo. Parole e musica di Suso, fantasista del Milan avvicinato anche all'Inter nelle prime settimane di mercato, quando la dirigenza nerazzurra pensava ad un altro esterno destro da regalare a Luciano Spalletti. A novembre, ho firmato il nuovo contratto e potremmo riparlarne presto. E per me è un orgoglio. "Sarà una gioia dire che sono stato un giocatore importante di questa squadra". E' sempre bello vincere partite anche quando si è in preparazione. Si mangia bene, si vive bene e il clima non è male. "Ma tutti sanno cosa fare, hanno una filosofia". Ma questo succederà in un futuro lontano, per ora Suso ha la testa solo al Milan. Va via invece Bonucci: "Ne perdiamo in leadership ed esperienza, aveva capito di aver fatto un passo indietro venendo al Milan e per questo è tornato alla Juve".

Terminator, Paramount Pictures svela la prima foto al femminile, le news di
Ricordiamo inoltre che ieri Arnold Schwarzenegger ha annunciato di aver iniziato la propria sessione di riprese. La sceneggiatura è stata affidata a David S.

Uno dei fattori della permanenza in rossonero è stato finora Gennaro Gattuso: "Ha il DNA Milan". È un giocatore che si smarca bene e sa cosa fare con la palla. Sono arrivate offerte da quattro-cinque squadre ma il club non era disposto a trattare. "Quest'anno, con l'allenatore all'inizio, l'obiettivo sarà giocare la Champions League". "Sarebbe un sogno giocare all'Europeo o al Mondiale".

Share