Juventus, Allegri: "Bonucci è giocatore importante, ma mi dispiace per Caldara"

Share

Ho vinto anche due scudetti, il rapporto con i tifosi e i compagni è stato meraviglioso. Ma allo stesso tempo non avrà più a disposizione ne' il bomber Gonzalo Higuain ne' il giovane Mattia Caldara, che a parte recenti prove in amichevole non ha mai indossato la maglia juventina in gare ufficiali. "Orabisogna riportare il Milan in alto". "Leonardo lo conoscevo già da prima, ha inciso tanto sul mio arrivo". Allegri? È stato il mio allenatore per due anni. Ho giocato in squadre che lottavano per vincere. Abbiamo avuto delle vedute differenti, ma non è quello che mi ha portato a venire qui.

Il mancato approdo al Chelsea: "L'unico che mi voleva era Sarri, al Milan mi hanno voluto tutti". Non ho rimpianti di non giocare con Ronaldo, ci ho già giocato. Il tutto nell'ambito di una trattativa che il Milan è riuscito a sbloccare anche in virtù dell'ampio sforzo economico nei confronti del giocatore.

Calciomercato Napoli: 50 milioni per Belotti, c’è l’accordo con il calciatore
Sei bravo, complimenti perchè sai fare il tuo lavoro ma non posso che smentire questa notizia che è assolutamente fasulla. Con Cristiano Giuntoli ho un ottimo rapporto e non lo sento dai tempi in cui mi ha chiesto Sirigu.

Nonostante la partenza dolorosa perché lasciare la Juventus e' sempre un dispiacere, il Pipita si è mostrato assolutamente sereno e affettuoso verso la sua ex società. La stella è la squadra, io devo dare il mio contributo. Io credo che siano state fatte operazioni di mercato giuste sia per la Juventus che per il Milan. "L'Europa League è uno degli obiettivi, magari riuscissimo a vincerla, sarebbe qualcosa di straordinario".

Share