Cristiano Ronaldo allo 'Stirpe'? La favola può sfumare: ecco perché

Share

La "casa" di CR7 si trova alle spalle della Gran Madre, uno dei luoghi simbolo di Torino, non distante dall'abitazione di John Elkann. T-shirt e occhiali scuri, è sceso dal suo jet privato col figlio più piccolo in braccio. Grazie Cristiano". Intercettato dal Corriere Torino, Bruno Carè spiega così la sua pazza idea ("ho visto che qualche giorno fa Ronaldo aveva lasciato una mancia da ventimila euro in un ristorante greco: "ecco, a me ne basterebbero la metà") e intanto si dice "pronto ad aspettarlo anche fino a mezzanotte, siamo tutti preparati per una lunghissima attesa".

Niente Mandria, dunque: le meravigliose ville che gli erano state proposte erano troppo antiche per suo il gusto. Con lui anche la compagna Georgina e due bambinaie che accudivano i gemelli Mateo ed Eva.

Rai, accordo raggiunto: alla guida Marcello Foa e Fabrizio Salini
Lo ha detto il vice premier Luigi Di Maio , al termine del Cdm, parlando a Palazzo Chigi. Ancora 72 ore e poi si saprà se quella di Foa è una profezia azzeccata.

Tutto, insomma, sembra già predisposto in modalità-Ronaldo, compreso il vigilante che all'imbocco del viale di casa impedisce il passaggio ai non autorizzati e allontana i paparazzi. In programma ci sono i test fisici con alcuni reduci del Mondiale, tra cui Dybala e Cuadrado: poi, il 12 agosto, sarà la volta della prima amichevole, la classica "sgambata" in famiglia a Villar Perosa in vista dell'esordio in campionato contro il Chievo una settimana più tardi.

Si alza il sipario: "Ronaldo è qui".

Share