Sergio Marchionne è morto: l’ex di Fca si è spento a Zurigo

Share

Marchionne aveva 66 anni compiuti da poco.

Dagli Stati Uniti, con la sua morte sui principali media, alla Gran Bretagna, dove il Guardian ha aperto una pagina live sul suo sito. Il manager si è spento nella clinica di Zurigo nella quale era era ricoverato da diverse settimane. Alcune fonti rivelano che, verso le ore 11, un elicottero rosso del Soccorso Svizzero è stato visto abbandonare l'Ospedale che sorge sulla collina di Zurigo, senza peraltro essere stato visto arrivare prima. Qualche minuto dopo, invece, fonti vicine alla famiglia hanno comunicato il decesso.

Dieci giorni fa si era aggravato per quelle che fonti ospedaliere hanno definito "complicanze postoperatorie". Fca non solo ha azzerato il debito ma ha per la prima volta una liquidità netta di 500 milioni di euro: ha registrato un utile netto di 1,775 miliardi di euro nel I semestre dell'anno.

"È accaduto purtroppo ciò che temevamo".

Manovra, Di Maio replica al ministro Tria
Non sono stati giorni facili per il titolare di via XX settembre reduce da un lungo braccio di ferro sulle nomine con gli alleati. Ma è un grandissimo malinteso, non c'è nessun contrasto con Tria .

"Il miglior modo per onorare la sua memoria è far tesoro dell'esempio che ci ha lasciato, coltivare quei valori di umanità, responsabilità e apertura mentale di cui è sempre stato il più convinto promotore" ha aggiunto il presidente di Fca.

Piangono la scomparsa di Sergio i due figli, Alessio Giacomo e Johnatan Tyler, e dalla compagna Manuela. Rinnovo l'invito a rispettare la privacy della famiglia di Sergio.

La famiglia ha sempre mantenuto massimo riserbo sulle condizioni fisiche di Marchionne ma pare che la situazione fosse precipitata lo scorso weekend tanto che lunedì si era sparsa la voce che fosse caduto in coma. Ma nessuna nota, al momento, è stata diramata.

Il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, ha espresso su Twitter il proprio cordoglio per la morte di Marchionne: "Safe journey Sergio, keep enlightening!". Già nei giorni precedenti, quando John Elkann aveva scritto ai dipendenti di Fca per riferire delle condizioni di salute di Marchionne e il cda di Fca aveva sancito il passaggio di testimone, si era palesata la grande domanda: riuscirà Manley a guidare il gruppo automobilistico con la stessa autorevolezza di Marchionne? Il sospetto, tuttavia, è che si sia trattato di una complicazione emersa immediatamente dopo la sua operazione alla spalla probabilmente servita a rimuovere un tumore ai polmoni. Studi in Canada (tre lauree in Filosofia, Economia, Giurisprudenza e master in Business Administration), domicilio in Svizzera, due figli, Marchionne, l'uomo dal maglioncino nero, ha vissuto gli ultimi anni tra Torino e Detroit, guidando la 'rivoluzione' che ha portato in Borsa Cnh Industrial e Ferrari.

Share