Eclissi di luna più lunga del secolo: in arrivo

Share

Il processo sarà visibile a occhio nudo fin dal tardo pomeriggio di venerdì 27 luglio, quando la Luna "sorgerà". La prima fase dell'eclissi, quella di penombra, inizierà infatti prima che la Luna sorga, pochi minuti prima delle 21.

Finalmente, dopo una lunga attesa, torna la Luna Rossa in cielo: nella notte del 27 luglio il nostro satellite verrà eclissato dall'ombra terrestre a partire dalle ore 19.15, per uscirne sei ore dopo. Per l'occasione è stata realizzata un'area online per condividere foto e brevi video dell'eclissi. La pagina dedicata è raggiungibile all'indirizzo https://lunadiluglio.tumblr.com/. Ecco in dettaglio gli eventi, con le informazioni essenziali e i link per gli approfondimenti e prenotazioni. BOLOGNA Osservatorio di Astrofisica e Scienza dello spazio (OAS) di Bologna Bologna - Parco dei Giardini (Ca' Bura), via dei Giardini - dalle 21.30 alle 24.30. Essa per noi è molto favorevole non solo perché se ne può vedere la totalità, cioè la fase principale, ma anche perché si verifica nelle ore più comode per le nostre abitudini. "Gli strumenti d'osservazione sono collocati accanto al tempio di Venere e Roma, praticamente il punto ideale da quale ammirare il Colosseo e l'Arco di Costantino", dice Masi, creatore del Virtual Telescope Project, un sistema che permette di seguire in diretta streaming e in tutto il mondo (negli Usa, per esempio, non si potrà osservare l'eclissi totale, ndr) l'evento di venerdì 27. Conferenza introduttiva di Maura Sandri, astronoma dell'INAF-OAS, con in contemporanea un laboratorio per bambini dai 4 ai 7 anni. Quando non era nota la spiegazione del fenomeno si è perfino chiamata "Luna di sangue". L'organizzazione è in collaborazione con il Circolo Astrofili, l'ingresso è libero e gratuito. EclisSilius 2018 è il nome dell'evento organizzato dalla sede INAF di Cagliari, sulla collina panoramica, a qualche chilometro dal Sardinia Radio Telescope. Per assistere allo spettacolo non servirà altro che un cielo sgombro da nubi.

Higuain o Morata: resta una corsa a due per l'attacco del Milan
Certo, come ha scritto un utente di Twitter , "speriamo almeno che il Milan abbia tenuto lo scontrino ". Certo sui social adesso è bagarre , tra chi lo rivorrebbe e chi no, tra chi lo venderebbe e chi no.

Proprio in quella sera il nostro unico satellite naturale tornerà ad oscurarsi quest'estate: il fenomeno durerà un'ora e 46 minuti. L'altra eclisse parziale terminerà alle 00.19. Potremo anche osservare alcuni importanti pianeti del nostro Sistema Solare, il gigante Giove, Saturno con i suoi anelli e il pianeta Marte con la sua caratteristica superficie rossastra.

L'eclissi sarà visibile in tutta Italia, Firenze compresa. Dall'alto della torre dello storico museo, osservazione dell'evento astronomico sia a occhio nudo sia attraverso la visione telescopica, in compagnia degli astronomi dell'Osservatorio.

Share