Eclissi di Luna: appuntamento al belvedere Paolo IV

Share

In Italia il fenomeno sarà visibile quasi nella sua interezza e, complice l'estate, sono tanti gli appuntamenti organizzati in tutto il Paese dall'Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf), che aprirà le porte dei propri osservatori, e dalle associazioni di astrofili e appassionati con telescopi amatoriali. In quel momento, essa si tingerà di rosso regalando uno spettacolo eccezionale.

Il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, il Parco archeologico del Colosseo e Virtual Telescope Project propongono una serata guidata di osservazione dell'eclissi e di Marte in opposizione dal Tempio di Venere. Quando non era nota la spiegazione del fenomeno si è perfino chiamata "Luna di sangue". Il massimo dell'eclissi si avrà alle 22.22 e la Luna apparirà rossa per la rifrazione della luce del Sole sull'atmosfera terrestre. Uno spettacolo dietro l'altro, un susseguirsi di suggestioni.

Se volete sapere quando sarà più buio in assoluto in questa notte, degnatevi questo numero: 22. Tanto per capirci, dopo il 28 agosto dovremo aspettare la notte tra il 6 e il 7 agosto del 2036 per vedere un simile fenomeno che durerà un tempo paragonabile, nel caso specifico si stima sarà 6 ore 12 minuti dall'inizio alla fine. L'eclissi del 6/7 agosto 2036 non avrà una totalità simile a quella del 25/26 giugno 2029, quando sarà di 102 minuti. La sera del 27 sarà possibile ammirare la Luna rossa per 103 minuti. Questo spiega anche l'esagerata durata dell'eclissi. Venerdì 27 luglio al tramonto del sole, intorno alle 21 e 30, la luna piena sorgerà già in parte eclissata e poco per volta l'ombra della Terra la coprirà completamente. Secondo gli astronomi non si verificherà più un oscuramento così duraturo almeno fino al 2100.

Eclissi 27 luglio 2018, una delle query più frequenti cercate dagli utenti negli ultimi giorni. Per questo, venerdì 27 luglio, tutti con il naso all'insù.

Higuain o Morata: resta una corsa a due per l'attacco del Milan
Certo, come ha scritto un utente di Twitter , "speriamo almeno che il Milan abbia tenuto lo scontrino ". Certo sui social adesso è bagarre , tra chi lo rivorrebbe e chi no, tra chi lo venderebbe e chi no.

Chi se ne intende un pochino di astronomia da che ad ogni eclissi lunare è assegnato un ciclo di Saros, ciascuno dura 18 anni.

Gli spettacoli nel Planetario prevedono invece un contributo raccolta fondi di 5 euro, salvo che per i bambini sotto i 6 anni e per i soci ATA.

La colorazione rossa è causata dalla diffusione della luce solare "ad opera della nostra atmosfera - precisano dall'Antares - le lunghezze d'onda "corte" come quelle del blu vengono diffuse con maggiore efficacia rispetto alle lunghezze d'onda più "lunghe" (ecco perché il cielo di giorno è blu!) che riescono a propagarsi in modo più rettilineo e quindi a raggiungere la superficie lunare, colorandola".

Share