Muore dopo cena: autopsia, choc anafilattico letale

Share

Lo ha stabilito l'autopsia eseguita oggi dal medico legale, Marco Di Paolo, che, secondo quanto si è appreso, ora dovrà effettuare una serie "di analisi chimico-alimentari per cercare di individuare l'allergene" che ha ucciso la giovane.

La ragazza di 24 anni morta domenica sera dopo una cena nel ristorante-agriturismo Colleoli di Palaia è deceduta in seguito a uno shock anafilattico dovuto a una forte reazione allergica. La salma sarà restituita domani alla famiglia. Le analisi scientifiche sui tessuti e sui prelievi dei succhi gastrici, effettuati in sede di autopsia, e sui campioni di vomito, repertati nell'immediatezza dei fatti dai carabinieri, serviranno a individuare le cause esatte che hanno determinato lo choc anafilattico. Ribechini era allergica a latte e uova. In programma domani anche la raccolta di testimonianze di chi (amici e staff) era al ristorante con Chiara quella sera.

Ronaldo: "Juventus? Scelta fatta da tempo. Qui per fare la storia"
Una folle idea nata in una notte di Champions League: così è nata la trattativa che ha portato Cristiano Ronaldo alla Juventus . Ma ringrazio ancora una volta Agnelli per aver pensato a me: la forma non era molto importante.

Nel frattempo, la cucina del ristorante è finita sotto sequestro. In tema di allergie alimentari laria Puxeddu, allergologa e immunologa dell'Università di Pisa, conferma come la ricerca abbia ancora molta strada da fare. A nulla sono serviti i farmaci antiallergici che aveva con sé e nemmeno l'intervento dei sanitari del 118 arrivati con un'automedica a La Rotta, in via di San Gervasio, dove i ragazzi si erano fermati non appena Chiara si è sentita male. Quando è stata colta dal malore, la 24enne ha immediatamente utilizzato i medicinali che portava sempre con sé per le emergenze.

Questa volta, però, qualcosa è andato storto.

Share