Bari: ricapitalizzazione saltata, addio 'B'

Share

Se non dovesse riuscire, il club sarà condannato al fallimento e dovrà ricominciare in serie D. È il giorno di una sconfitta che brucia mille volte più di tutte le sconfitte sul campo. Ci abbiamo provato tutti a fare tutto quello che era possibile. "Purtroppo il poco tempo disponibile per eseguire una due diligence dettagliata e approfondita consona ad una operazione con un alto profilo di rischio ci costringono a malincuore ad abbandonare questa idea e sfida" - scrive in una nota il presidente Aser Group e proprietario del Leeds United - "Auguriamo che la società possa essere salvata e restiamo disponibili a valutare future collaborazioni e investimenti". L'ho fatto da responsabile di una grande comunità, l'ho fatto da cittadino e anche da tifoso. "Non lo merita la città, non lo meritano i suoi tifosi".

Queste invece le amare parole del direttore sportivo Sean Sogliano rilasciate in serata a Tuttobari.com: "Sto raggiungendo la squadra in ritiro per comunicare la brutta notizia e salutare squadra e staff tecnico". Lo ha dichiarato il sindaco di Bari Antonio Decaro. Insomma, quando il Lecce è dovuto passare dai Semeraro ai Tesoro e poi a Sticchi Damiani sono passate settimane intere prima di chiudere la trattativa.

Formula 1, Aldo Costa non è più il progettista Mercedes
Il motivo di tale scelta è per avere più tempo da passare con la sua famiglia in Italia, ma anche per ringiovanire lo staffa interno della scuderia di Brackley .

La società pugliese deve dire addio ai professionisti dopo 110 anni di storia al termine di una giornata di passione, con la mancata ricapitalizzazione che ha portato alla situazione attuale. E' stato lo stesso presidente della società a comunicarlo attorno a mezzanotte con una lettera pubblicata anche sul sito del club.

Share