La serie A è a rischio per il Parma

Share

Una settimana calda per il Parma e il Chievo.

Le accuse sono diverse. Con radicali ribaltoni anche sulla composizione delle relative categorie nell'annata calcistica che si appresta ad iniziare.

Dalla Procura della Figc, secondo quanto apprende l'Ansa, sono infatti in arrivo ai processi di domani al tribunale federale nazionale richieste pesanti in termini di penalizzazione, "afflittive" ovvero da applicare sulla stagione appena conclusa. Il Chievo è accusato di plusvalenze fittizie, il Parma di tentato illecito sportivo. I protagonisti della vicenda sono gli attaccanti ducali Emanuele Calaiò e Fabio Ceravolo rei di aver inviato, prima del match contro lo Spezia - partita che ha sancito la promozione nel massimo campionato grazie alla vittoria del Parma e il contestuale pareggio del Frosinone con il Foggia - alcuni messaggi Whatsapp ai giocatori spezzini Filippo De Col e Claudio Terzi.

Joaquin Phoenix e le origini del Joker
Infine, l'attore tenta di spiegare che tipo di film dobbiamo aspettarci. "Non classificherei facilmente questo film in un genere". Insomma, si tratta di un personaggio che continua ad affascinare sia gli attori sia l'industria cinematografica.

La società clivense è finita sotto i riflettori perché accusata di aver generato plusvalenze fittizie per 25 milioni di euro in seguito a una serie di scambi di calciatori (30 tesserati) con il Cesena.

Domani il Tribunale federale nazionale della Federcalcio dovrà occuparsi di entrambe le questioni: in caso di penalizzazioni importanti, la Serie A 2018/19 potrebbe cambiare rapidamente volto.

Provvedimento che riscriverebbe totalmente la classifica finale nelle zone alte della graduatoria e rivoluzionerebbe il lotto delle partecipanti al torneo di massima serie 2018-2019.

Share