Trump minaccia di far uscire Usa dalla Nato

Share

La Merkel si è detta felice di aver potuto sostenere uno scambio di opinioni con il presidente americano e ha aggiunto che, oltre alla questione immigrazione e al commercio, hanno discusso "molto brevemente" dei prossimi viaggi di Trump nel Regno Unito e in Finlandia, dove incontrerà il presidente russo Vladimir Putin.

I leader mondiali sono attualmente riuniti a Bruxelles, in Belgio, per il vertice Nato del 2018, e dopo le tensioni al vertice del G7 del mese scorso, non mancano i problemi da risolvere.

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha prima minacciato di uscire dalla Nato se gli alleati non faranno subito degli sforzi per aumentare le loro spese militari. Prima ha attaccato la Germania, accusandola di essere "prigioniera" della Russia per gli accordi sulle forniture di gas, e poi ha rilanciato la sfida sui finanziamenti, chiedendo agli alleati di raddoppiare i contributi investendo il 4% del prodotto interno lordo nella difesa, confermando questa mattina via tweet il concetto. "Gli Stati Uniti spendono in modo pesante per difendere la Germania dalla Russia e la Germania finisce per pagare miliardi e miliardi di dollari ogni anno alla Russia".

Mondiali 2018: la Croazia è l'ultima semifinalista, Russia ko ai rigori
Il Bild si è anche soffermato sulla figura di Mario Fernandez, ma non sulla sua sfortuna ai rigori , ma sul suo destino. Sputnik presenta una panoramica delle opinioni dei media di diversi paesi, dedicata al match tra Russia e Croazia .

A poco insomma sembrano valere le cifre "incoraggianti" sull'aumento delle spese militari messe sul tavolo come ramoscello d'ulivo dal segretario generale della Nato Jens Stoltenberg. La risposta è una sola: riportare posti di lavoro negli Stati Uniti. "E prosegue: "Tutte le nazioni Nato devono rispettare il loro impegno del 2%, e questo deve alla fine salire al 4%!", ribadendo quello che aveva già detto ieri.

Tusk e altri membri della Nato sono anche preoccupati per le implicazioni sulla sicurezza delle relazioni amichevoli di Trump con Putin, che elogia pubblicamente più dei suoi partner europei.

A riferire la notizia ai cronisti è stato il presidente bulgaro Rumen Radev, il quale ha raccontato che Trump ha preso la parola per primo, ha spiegato le sue richieste, e poi è uscito dall'aula.

Share