De Vrij: "All'Inter perché nessuna squadra mi ha voluto come loro"

Share

Dopo giorni di polemiche Simone Inzaghi decise di schierare De Vrij, promesso sposo dell'Inter, assecondando il desiderio dello stesso giocatore, oltre all'esigenza tecnica di non rinunciare al suo miglior difensore: "Mi è dispiaciuto tanto per l'ultima partita, ma tutti quelli che mi conoscono e che hanno lavorato con me alla Lazio sanno quanto ci tenevo e quanto io abbia dato il massimo".

Successivamente una domanda sul trasferimento di Cristiano Ronaldo in Serie A, che l'olandese quasi snobba: "Ottimo acquisto per il calcio italiano ma sono concentrato sull'Inter". Con Spalletti ci siamo sentiti varie volte, nessuno come dicevo mi ha voluto come l'Inter e ringrazio ancora la società e il mister che mi ha voluto così tanto.

Stefan De Vrij è stato presentato ufficialmente ad Appiano: "Questa società mi ha dato subito fiducia, nessuno mi ha voluto così fortemente e credo nel progetto e nelle ambizioni della società".

"Ho scelto l'Inter perché mi voleva fortemente e per le ambizioni del club. Ci siamo salutati, ci siamo dati l'in bocca al lupo a vicenda". "Sono felicissimo, sono convinto di aver fatto la scelta giusta". Ma mi concentro sull'Inter dove abbiamo appena iniziato. "Numero 6? E' un numero che mi è sempre piaciuto".

Cosa pensano i francesi di Buffon al Psg
Un campione come lui da una delusione come il Mondiale può tornare con più rabbia agonistica e grande desiderio di rivincita. Sono sempre stato un giocatore che sul campo si è conquistato la titolarità: questo è lo sport, questa è la competizione.

"Non ho preferenze, li ho fatti entrambi e mi trovo bene, dipende dal mister".

"Provo a essere un esempio per quello che faccio, sono sempre positivo e sorridente". Provo ad aiutare i compagni come posso.

Non c'è un giocatore in particolare che mi ha impressionato. "E' importante per fare bene come squadra". "Siamo molto ambiziosi e vogliamo fare bene in tutte le competizioni". Quella gara ormai è il passato, non si può tornare indietro, è andata come è andata. "Ma se mi guardo allo specchio, penso che ho sempre fatto tutto quello che ho potuto in questi anni, fino all'ultimo minuto".

Share