Daniela Martani: "Ronaldo, stipendio vergognoso. Spero si faccia male"

Share

All'inizio della prossima settimana sarà a Torino dove effettuerà le visite mediche prima di essere presentato ufficialmente, all'Allianz Stadium. Scherzo del destino, così come quello del 2003 quando la Juve l'aveva ingaggiato giovanissimo dallo Sporting e tutto saltò all'ultimo. O il cerchio si chiude con una lucida follia da 400 milioni di euro. Inseguendo un progetto ai limiti dell'impossibile, la Juve si è garantita l'uomo della provvidenza. L'obiettivo non è solo la prossima Champions League, ma le prossime cinque.

Cristiano Ronaldo alla Juve, stipendio realmente a rischio? Dopo nove anni ricchi di trionfi vuole provare a coronare la propria leggenda con un altro record incredibile. Ha aggiornato bacheche, palmares e annali di ogni tipo a colpi di gol (676 reti in 949 partite tra club e Portogallo) e trofei (28 in tutto), ma ora Ronaldo a 33 anni insegue la sua sesta Coppa dei Campioni. Per il Real la soddisfazione di aver avuto il migliore dei calciatori sul mercato, per 9 anni, nella sua forma migliore e di averlo venduto a 33 anni (età matura per il settore) con un prezzo estremamente vantaggioso, utile per riuscire a trovare sul mercato un nuovo fenomeno su cui lavorare.

Thailandia: acqua nella grotta è salita
Quando sono arrivate le prime foto dei ragazzi bloccati nella caverna tutti si sono stupiti di quanto fossero calmi quei giovani. Sembra che i " cinghialotti " del secondo gruppo, quello estratto lunedì, stiano rispondendo alle cure meglio dei loro compagni.

Juventus Football Club S.p.A. comunica di aver raggiunto l'accordo con la società Real Madrid Club De Fùtbol S.p.A. per l'acquisizione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Dos Santos Aveiro Cristiano Ronaldo a fronte di un corrispettivo di € 100 milioni, pagabili in due esercizi, oltre il contributo di solidarietà previsto dal regolamento FIFA e oneri accessori per € 12 milioni.Juventus ha sottoscritto con lo stesso calciatore un contratto di prestazione sportiva quadriennale fino al 30 giugno 2022. Ringrazio in modo particolare Andrea Agnelli per la sua determinazione e volontà nella trattativa con il Real Madrid. Un blitz d'altri tempi, utile per sigillare il super affare e dare un segnale di forza prima degli annunci ufficiali. E con i bonus può arrivare a 40. È stato Cristiano Ronaldo il primo a credere in questa operazione, il primo a lanciarla. Bazzica respinge anche le accuse di chi dice che si sia impossessato della maglia da un inviato di Sportitalia: "Non ho fatto nulla di scorretto". Anche questa rovesciata non gli è venuta male.

Share