Thailandia, riprese le attività di salvataggio: ancora in 5 intrappolati nelle grotte

Share

In un primo momento, i ragazzi sono stati nutriti con alimenti istantanei ed energetici, ma ora stanno mangiando alimenti più facili da digerire. Due hanno una probabile infezione polmonare, ma tutti e otto sono generalmente "sani e sorridenti", ha detto.

Thailandia, salvi i ragazzi della grotta: un incubo lungo 18 giorni - Videoracconto L'incubo è finito. Che dovrebbe essere l'ultimo a uscire, concludendo l'odissea.

Poche ore fa sono stati estratti il nono e il decimo ragazzo. La grotta è diventata famosa in tutto il mondo: "dobbiamo installare più luci all'interno e mettere segnalazioni", per "venire incontro alle attività turistiche". Per tutti il ritorno all'aria aperta e' previsto in giornata. Il recupero di queste cinque persone, riferisce la Cnn, slitta a domani. Poco prima si era vista un'ambulanza allontanarsi dalla zona del complesso di grotte. "Non potranno assistere alla finale dei Mondiali di calcio in Russia, in programma per il 15 luglio, perché dovranno restare in ospedale", ha dichiarato un responsabile del ministero della Salute. Le operazioni si sono svolte più velocemente rispetto alle previsioni del coordinatore dei soccorsi, Narongsak Ossottanakorn. Alcuni ragazzi hanno già potuto incontrare i loro genitori. Musk aveva twittato che "il mini sommergibile è pronto, nel caso servisse".

Torna il CinemaDays. Cinema a 3 euro per una settimana
In questi giorni sarà possibile per tutti gli spettatori comprare i biglietti del cinema al prezzo speciale 3 euro . A questo link potete trovare le sale che aderiscono all'iniziativa nella vostra città!

I "Wild Boars" - dal nome della loro squadra - sono entrati nel complesso delle grotte di Tham Luang il 23 giugno. Lo ha comunicato uno dei medici dell'ospedale Prachanukroh di Chiang Rai, dove i ragazzi sono ricoverati. Due ragazzi, però, sono sotto antibiotici per un possibile principio di polmonite, hanno riferito fonti sanitarie. "I bambini sono calciatori, quindi hanno un sistema immunitario alto", ha detto Jesada. Resteranno in osservazione per una settimana. "La preparazione per la terza missione è iniziata la mattina presto", ha aggiunto. "Tutti i 13 Cinghiali sono ora fuori dalla grotta". Le operazioni di soccorso, vedono impegnati, tra gli altri, 50 subacquei stranieri e 40 thailandesi.

Stanno tutti bene e mostrano appetito.

Share