Milan, salgono le quotazioni del magnate Rybolovlev

Share

E il fondo americano appare nettamente in vantaggio. Mister Li ha tempo fino alla mezzanotte di oggi per restituire la somma a Elliott che, in caso contrario, assumerebbe automaticamente il controllo della società rossonera.

Ma c'è un'altra possibilità, ossia che Yonghong Li si presenti lunedì a Elliot con un acquirente, disposto a rilevare la quota di maggioranza del Milan, versando oltre ai 32 milioni di aumento di capitale, anche i 380 milioni di debito complessivo del club rossonero nei confronti del fondo.

La Francia è la prima semifinalista
Buon pomeriggio e benvenuti alla DIRETTA LIVE di Francia-Uruguay, primo quarto di finale dei Mondiali di calcio di Russia 2018. La Francia di Didier Deschamps è la prima semifinalista dei Mondiali russi.

Alcune indiscrezioni sostengono che Li verserà i soldi ad Elliott fra due giorni. Berlusconi aveva detto che avrebbe lasciato il Milan in buone mani, dopo quanto accaduto nelle ultime settimane, evidentemente è una storia completamente diversa.

Nelle ultime settimane il proprietario del Milan Yonghong Li e il suo collaboratore David Han Li avrebbero avviato una trattativa per la cessione del club con l'imprenditore italoamericano Rocco Commisso, proprietario di Mediacom, una delle principali TV via cavo statunitensi. La trattativa si sarebbe però bloccata per le richieste fatte da Yonghong Li, giudicate troppo alte, e probabilmente anche per l'avvicendamento di Elliott, che di fatto taglierebbe fuori l'attuale proprietà dalle trattative. Elliott si starebbe mantenendo in contatto anche con Thomas Ricketts, che in rappresentanza della sua famiglia, proprietaria della storica squadra di baseball dei Chicago Cubs e sostenuta dalla banca Morgan Stanley, si è interessato all'acquisto della società. L'unico volto nuovo sarà Alen Halilovic acquistato a zero dall'Amburgo, mentre Strinic è ancora impegnato con la nazionale croato mentre Reina, l'altro nuovo acquisto del Milan, è in vacanza.

Share